Morto Piumino, il pulcino di cigno preso a sassate

Cigni nel Parco Buzzacarini a Monselice, Padova

È forse una delle immagini più tenere della natura: mamma cigno che nuota con accanto i suoi pulcini. Eppure sembra che qualcuno sia stato in grado di uccidere un piccolo di cigno. Forse a sassate.

Succede nel Parco Buzzacarini a Monselice, Padova: qualche giorno fa una mamma aveva denunciato il fatto che diversi bambini tirassero pietre ai cigni del Parco, senza che i loro genitori – o comunque gli adulti che li accompagnavano – dicessero nulla. E poi uno dei cigni, il cui nome è Piumino, è stato ritrovato morto: il piccolo aveva poco più di un mese. I volontari del Parco l’hanno ripescato morto: sul corpo non sono state riscontrate lesioni che potessero far pensare ad aggressione di altri animali ed è da escludere una qualche malattia visto che fino a poche ore prima il piccolo stava bene ed era molto vispo. Rimane la segnalazione di quella donna, con i bambini che tirano pietre ai cigni.

L’assessore all’Ambiente Giorgia Bedin promette maggiori controlli da parte dei vigili, e chiosa: “Certo, prima di tutto viene l’educazione, dovrebbero essere i genitori che vigilano sui propri figli, educandoli al rispetto per la natura e gli animali”.

Via | Il Mattino di Padova
Foto | Facebook

  • shares
  • Mail