Le 10 regole di convivenza fra cani e uomini in condominio secondo l'AIDAA

L'AIDAA ha proposto una nuova versione delle dieci regole di convivenza fra cani e uomini in condominio, eccole.

cane casa

Convivenza fra cani e uomo in condominio - Le regole di convivenza fra cani e uomini in condominio non sono certo una novità, ciclicamente ne saltano fuori nuove versioni, aggiornate anche secondo le nuove leggi e regolamenti. Tocca di nuovo all'AIDAA quest'anno ricordarci quali sono le regole di buona convivenza fra cani e umani in condominio, regole perfezionate dagli avvocati animalisti per cercare di mettere un freno alle liti su base condominiale che ogni anno avvengono in tutta Italia.

Andiamo dunque a vedere le 10 regole di convivenza fra cani e umani in condominio secondo l'AIDAA:


  1. Il cane deve sempre essere condotto con guinzaglio corto, lungo massimo 1.50 metri e con museruola quando si attraversa o si sosta nel giardino condominiale e negli spazi comuni
  2. Quando si usa l'ascensore il cane deve sempre essere tenuto al guinzaglio corto e con museruola. Bisogna poi portare un deodorante per eliminare l'odore del cane e il necessario per pulire l'ascensore se il cane perde pelo
  3. Non lasciare libero il cane sulle scale, nel giardino condominiale o negli spazi condominiali chiusi a meno che il regolamento di condominio non dica diversamente
  4. Raccogliere sempre con gli appositi sacchetti le feci del cane e pulire con prodotti non tossici per cani e bambini se il cane fa la pipì nel giardino condominiali o negli spazi comuni
  5. Quando si ha un giardino di proprietà usato dal cane, bisogna sempre tenerlo pulito da feci e urine per evitare odori sgradevoli che possano infastidire il vicinato. Lo spazio privato, il box o il giardino dove vive il cane deve essere pulito almeno una volta al giorno
  6. Non lasciate negli spazi comuni ciotole con cibo e acqua. Se il cane mangia negli spazi comuni o nel giardino privato, la zona in questione dopo il pasto deve essere riportata a come era precedentemente il pasto, quindi bisogna togliere le ciotole e raccogliere tutti i rifiuti e residui

  7. Nel caso il cane abbaiasse in casa durante gli orari di riposto, bisogna insonorizzare la parte della casa dove vive il cane o realizzare degli spazi per lui nella zona più lontana rispetto a case e finestre dei vicini
  8. Non bisogna mai lasciare il cane libero in ascensore, potrebbe infastidire gli altri condomini
  9. Il cane deve essere portato in passeggiata minimo due volte al giorno, con possibilità di correre e sgambare almeno mezz'ora nelle apposite aree cani per permettergli di distrarsi e di consumare energie in eccesso
  10. Non lasciate il cane da solo in casa per più di 6-7 ore al giorno. Molti cani in questo caso si annoiano e metterebbe in atto i relativi comportamenti indesiderati. Non si lascia poi mai il cane chiuso sul balcone, fuori casa, anche se solo per poche ore: bisogna sempre lasciare aperta una porta in modo che il cane possa entrare e uscire dalla casa a piacimento

Foto | intangible

  • shares
  • Mail