Gattari da legare: Mai sottovalutare le foto di gattini

Le foto dei gattini sui social: chi riesce a resistere?

Gattari da legare: Mai sottovalutare le foto di gattini

Durante la recente operazione di polizia in Belgio, gli utenti dei social network sono stati pregati di non diffondere informazioni "sensibili" che avrebbero aiutato potenziali ed eventuali terroristi. Per tutta risposta, e per alleviare la tensione, il popolo belga ha iniziato a postare foto di gattini.

Vi avevamo già avvisati dell'alto valore terapeutico dei video di gattini: adesso abbiamo scoperto il valore in termini di senso civico delle loro foto. In quelle ore Twitter era, oserei dire, divertente, nonostante l'ansia e la paura.

Quei batuffoli ritratti in varie pose riuscivano a far superare il momento teso. La polizia belga, al termine delle operazioni, ha dedicato una virtuale ciotola di croccantini a tutti i mici che l'avevano aiutata. Un'esagerazione? Una degenerazione moderna di una cosa serissima e drammatica? Non lo so e, francamente, non perdo tempo a pensarci. Il sorriso (e i gattini) è un'arma potentissima, perché è un'arma in grado di disarmare. Fate le fusa, non fate la guerra.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail