La tortura dei cani uccisi per le pellicce in Cina

Cappotti, pellicce, giocattoli e quant’altro. Per realizzare questo, vale la pena di far soffrire e uccidere senza pietà degli esseri viventi? Ecco un video-denuncia realizzato dagli attivisti di Animal Equality.

Gli animali soffrono come noi, amano come noi e vivono e muoiono, esattamente come noi. Nonostante questo sia innegabile, c’è ancora chi preferisce pensare che gli animali non provino emozioni, paura, sofferenza e terrore. Il tutto in nome del commercio. Ma ne vale davvero la pena?

La risposta è un “no” categorico, e per aiutarvi a comprendere quanta sofferenza c’è dietro alcuni dei capi di abbigliamento che indossate, l’associazione Animal Equality ha girato un video all’interno delle industrie di pellicce di cane e gatto a Jining, Foshan e Jaixing, dove si sono trovati di fronte a una scena agghiacciante.

via | Corriere

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail