Gatti ospitati in una Moschea a Istanbul per salvarli dal freddo

In Turchia le porte della Moschea si aprono per ospitare dei gatti di strada, salvati così dalle temperature glaciali.

A Istanbul le porte di una moschea si sono aperte per ospitare i gatti: il centro Aziz Mahmud Hüdayi, costruito nel lontano 1594, ha deciso di ospitare nei mesi invernali i gatti randagi della città turca, che altrimenti avrebbero vissuto duramente all'esterno, viste le basse temperature che si registrano di solito in queste settimane.

Mustafa Efe, imam della moschea, dall'anno scorso ha deciso di ospitare i gatti all'interno dell'edificio, per salvarli dal freddo: i gatti possono girare liberamente all'interno di questo spazio dedicato alla preghiera, facendo anche compagnia ai fedeli che si recano in questa moschea.

L'imam ha spiegato così il perché del suo gesto, pubblicando anche su Facebook delle immagini dei gattini ospitati:

TI mici hanno trovato la casa della compassione e della misericordia.

Mustafa Efe
  • shares
  • Mail