L'ABC della gestione delle cocorite

Come si gestisce una cocorita?

abc-gestione-cocorite.jpg

Molti tengono in una gabbietta qualche colorato volatile poichè è "bello" da vedere: avete pensato però alle reali e concrete esigenze, ad esempio, delle cocorite? Le cocorite sono meravigliose, presentano colori stupendi e si starebbe sicuramente ore a rimirarle. E' necessario però, che oltre al piacere per gli occhi, questi animali siano tenuti a modo e siano felici poichè la loro vita è considerevolmente lunga.

L'alloggio è fondamentale: quante volte si sente dire "ha la gabbia grossa" ma poi non è così. E' fondamentale una gabbia di dimensione minima di base 75x45 e con altezza 90 cm (misurate la vostra e vi renderete conto del paragone), zinco free ovviamente dato che per loro è tossico. Sarebbe un gran bene lasciare la gabbia aperta e mettere diversi giochi e posatoi per la stanza, così che la/le cocorita/e possano uscire liberamente. Chiaramente c'è da fare attenzione: se lasciamo aperta una finestra va tirata la zanzariera o, in alternativa, l'animale si dà alla macchia! Ricordiamoci che deve volare: non è possibile rinchiudere un piccino in una minigabbia a vita!

Come alimentazione: abbondante frutta, verdure miste così come sarebbe in natura, in aggiunta possiamo fornire qualche granaglia da selezionare bene, preferibilmente da acquistare bio nel settore umano delle zuppe secche. Le cocorite gradiscono miglio, avena, scagliola, farro, una spiga di panico a settimana.

Le cocorite vivono sole o in compagnia? Meglio in compagnia: le cocorite vivono bene in coppia o a gruppi ma è bene non farle riprodurre o vi troverete ben presto un gran sovraffollamento: per evitarlo non bisogna mettere nidi all'interno del loro habitat.

  • shares
  • Mail