I cani sono stati addomesticati due volte. Ecco i risultati di una ricerca

Tramite lo studio del DNA una ricerca avrebbe dimostrato come i cani in realtà siano stati addomesticati due volte.

lupo

Una nuova ricerca genetica ha permesso di dimostrare come in realtà i cani potrebbero essere stati addomesticati due volte. Partendo dai dati ottenuti dal DNA, i ricercatori ora sostengono che il cane sia stato addomesticato a partire dal lupo in Asia orientale e in Europa, da diverse popolazioni di lupi che, come le persone, si spostavano a ovest verso l'Europa. In questo modo i due tipi di cani si sarebbero mescolati, sostituendo anche in parte quelli occidentali. Gli scienziati sono giunti a questa conclusione sequenziando il DNA di un cane irlandese vissuto circa 4.800 anni fa. Inoltre è stato analizzato anche il DNA di altri 59 cani, tutti vissuti fra 3.000 e 14.000 anni fa, comparando poi il tutto ai dati genetici dei cani moderni. A questo si aggiunge il fatto che dati archeologici provano come i cani fossero presenti sia in Europa che in Asia più di 12.000 anni fa.

Greger Larson, autore dello studio e professore presso la University of Oxford’s School of Archaeology, ha così commentato: "L'addomesticamento degli animali è una cosa rara e servono ancora un sacco di prove per ribaltare l'assunto secondo il quale sarebbe successo una sola volta in tutte le specie. I test del DNA e la documentazione archeologica inerenti i primi cani suggeriscono che abbiamo bisogno di riconsiderare il numero di volte in cui i cani sono stati addomesticati in modo indipendente fra di loro. Forse il motivo per cui non si è ancora trovato un accordo su dove i cani siano stati addomesticati è perché è avvenuto un po' di qua e un po' di là".

Via | FoxNews

Foto | usfwshq

  • shares
  • +1
  • Mail