Gattari da legare: I sogni proibiti di una gattara

Buoni propositi per il 2017: diventare ricchissima.

Gattari da legare: I sogni proibiti di una gattara

Il mio proposito per il 2017 è quello di diventare ricchissima. Mi sfugge ancora il come, visto che con una laurea in lingue non è che si facciano grandissime cose. Il perché, però, mi è chiarissimo: voglio diventare ricca per saldare i conti e i debiti di tutte le associazioni di volontariato animalista che conosco (e pure di quelle che non conosco). Voglio un mega gattile, ma che dico, una spa per gatti randagi.

Voglio prendere con me di tutto, dai cinghiali agli asini. Sì, perché gli asinelli sono il mio vero sogno proibito: mi piacciono tantissimo. Se vedo un cucciolo d'asino, impazzisco. Un asinello e una capretta e sarei felice. Voglio sterilizzare a spese mie tutti i randagi, curarli tutti. Voglio anzi risolvere il problema del randagismo. Voglio avere la possibilità di mandare animali in adozione anche in capo al mondo, con una rete di preaffidi e controlli che nemmeno i servizi segreti nei film... Quindi, come capirete, ho necessità di diventare miliardaria. Nel frattempo, e nel caso ciò non dovesse accadere entro un anno, datemi una mano: aiutate l'associazione o il canile più vicino a voi, adottate, condividete appelli. Il tempo di diventare ricchissima.

Foto | Flickr

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 11 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO