Ogghy, il gatto che ha viaggiato per 140 Km è morto per la troppa fatica

Il micetto scomparso nel 2015 è tornato a casa dopo un lungo viaggio di 140 km, non ha resistito alla fatica e purtroppo è morto.

Gatto scomparso torna a casa

Non ce l’ha fatta a sopravvivere il piccolo Ogghy, il micio che, contro ogni aspettativa, è riuscito a percorrere 140 chilometri pur di tornare a casa dalla sua mamma umana. Come vi abbiamo raccontato qui sotto, l'animale si era perso durante una vacanza in Maremma, nel 2015, e la sua padroncina aveva pubblicato appelli e appeso volantini dappertutto, per rintracciarlo. Dopo vane ricerche, a distanza di più di un anno di tempo dal momento della sua scomparsa, il piccolo era riuscito a ritornare a casa proprio qualche giorno fa, dopo aver fatto un lunghissimo viaggio di 140 km, che lo ha portato dal luogo della sua sparizione, al paese in cui vive la sua padroncina, Scandicci.

Purtroppo però, sembra che la fatica di quest’impresa sia stata davvero troppa per il piccolo amico, e dopo aver rivisto la sua padrona, il micetto è morto.

Ci speravo tanto.

racconta la sua padroncina

È stata la prima cosa bella di questo anno.

Non possiamo che mandare un abbraccio alla mamma di Ogghy, e una coccola a questo coraggioso micetto per il suo ultimo viaggio.

via | Repubblica

Gatto scomparso torna a casa dopo un viaggio di 140 km

11 Gennaio 2017

Quella che vogliamo raccontarvi è la storia di un gattino molto coraggioso e determinato, un gattino che ha donato la gioia alla sua famiglia, tornando inaspettatamente a casa, dopo essere scomparso durante una vacanza in Maremma, nell'estate del 2015. Dopo un viaggio di 140 chilometri durato un anno e mezzo, il nostro tenero amico è infatti riuscito a ritornare a casa dalla sua famiglia, che lo ha riaccolto con gioia. Il protagonista di questa vicenda si chiama Ogghy, e la sua padroncina, un’abitante di Scandicci, aveva messo cartelli, appelli e volantini ovunque, per ritrovare il suo amico a quattro zampe.

Per molto tempo però, di Ogghy non si è avuta nessuna traccia, fino a quando, pochi giorni fa, il micetto è ritornato a casa, dove è stato accolto con pappa, tante coccole, e ovviamente … anche tanto meritatissimo riposo.

Che dire? Non possiamo che fare i complimenti e mandare una coccola a questo simpatico amico, e fare tanti auguri alla sua padroncina!

via | Ansa

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO