Ipotiroidismo nel gatto: cause, sintomi e terapia

Ipotiroidismo nel gatto, è possibile? Sì, ma è estremamente raro. Andiamo a vedere cause, sintomi, diagnosi e terapia.

gatto felice

Ipotiroidismo nel gatto – Di solito siamo abituati a pensare all'ipotirodismo associato al cane e all'ipertiroidismo associato al gatto. Eppure sono state descritte anche alcune forme di ipotirodismo nel gatto, alcune congenite e altre iatrogene in corso di terapia per l'ipertiroidismo. Tuttavia premettiamo subito che l'ipotiroidismo nel gatto è una malattia molto, molto rara, di sicuro è più frequente (e spesso sottodiagnosticato) l'ipertiroidismo. Ecco allora che oggi andiamo a vedere cause, sintomi, diagnosi e terapia dell'ipotiroidismo nel gatto.

Ipotiroidismo nel gatto: cause e sintomi

L'ipotiroidismo nel gatto è stata riconosciuta come una malattia ormonale autosomica recessiva, molto rara e che può colpire qualsiasi razza di gatto.

I sintomi di ipotiroidismo nel gatto sono:

  • letargia
  • alopecia focale su carpo, garreti, dorso e coda
  • aumento di peso
  • dermatite secca seborroica non pruriginosa
  • ipotermia
  • otite esterna
  • bradicardia

E' stata descritta una forma di ipotiroidismo ereditaria nel gatto (nanismo) nei gatti Abissini con sintomi come:

  • crescita stentata
  • dimensioni ridotte
  • grave letargia
  • infantilismo
  • stipsi
  • bradicardia
  • gozzo tiroideo

Inoltre come precedentemente accennato si può avere una forma di ipotiroidismo provocato per via iatrogena a seguito di trattamento per ipertiroidismo. Nell'ipotiroidismo la diminuita produzione e secrezione di ormoni tiroidei prova una riduzione del metabolismo. Diciamo che nei gatti la forma di ipotiroidismo più comune è quella iatrogena, provocata da trattamenti per l'ipertiroidismo troppo aggressivi. Di solito in questi gatti l'ipotiroidismo si sviluppa dopo trattamenti con radioiodio, farmaci antitiroidei e tiroidectomia chirurgica.

Tutte le forme di ipotiroidismo descritte nel gatto erano primarie e coinvolgevano direttamente la tiroide, non sono stati descritte forme secondarie pituitarie o forme terziarie ipotalamiche.

Ipotiroidismo nel gatto: diagnosi e terapia

La terapia dell'ipotirodismo nel gatto prevede la misurazione sierica del T4 (nel gatto non si usa il TSH). In teoria in corso di ipotiroidismo il T4 è basso, ma occhio che altre malattie o farmaci (cortisonici, sulfamidici, fenobarbitale e FANS) possono falsamente abbassare le concentrazioni di T4 nel siero. Ecco che allora si preferisce associare anche la misurazione del fT4, la forma libera e attiva dell'ormone che risente di meno della concomitante presenza di altre malattie o di terapie farmacologiche in corso.

La terapia è ovviamente quella della somministrazione degli ormoni tiroidei mancanti. Di solito la terapia è a vita e vanno fatti periodici controlli. Comunque sia il successo della terapia è dato anche dal miglioramento dei sintomi clinici.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | wealhtheow

  • shares
  • +1
  • Mail