Insufficienza cardiaca congestizia nel cane: cause, sintomi e terapia

Torniamo a parlare di malattie cardiache, ecco cause, sintomi, diagnosi e terapia dell'insufficienza cardiaca congestizia nel cane.

cane

Insufficienza cardiaca congestizia nel cane – Che ne dite se torniamo a parlare di malattie cardiache nel cane? Sono piuttosto comuni sia nel cane giovane che nel cane anziano, per cui vale la pena conoscerle. Anche solo perché se vedete uno di questi sintomi nel vostro cane potreste riconoscere la presenza di un problema prima che la patologia scompensi e il cane arrivi in edema polmonare in fin di vita. Questa volta andremo ad analizzare cause, sintomi, diagnosi e terapia dell'insufficienza cardiaca congestizia nel cane.

Insufficienza cardiaca congestizia nel cane: cause e sintomi

L'insufficienza cardiaca congestizia del cane è una malattia cardiaca abbastanza comune nel cane. Se vi piacciono gli acronimi, il suo è CHF. Di solito ci sono diverse altre cause alla base dello sviluppo di un'insufficienza cardiaca congestizia:

  • filariosi cardiopolmonare
  • cardiomiopatia
  • ipertensione sistemica cronica
  • endocardite
  • endocardiosi della valvola mitralica
  • disturbi valvolari aortici

L'insufficienza cardiaca congestizia viene definita come uno stato della funzione cardiaca nel quale il precarico supera la capacità compensativa del cuore (i normali meccanismi emodinamic aumentano di solito la forza e la velocità delle contrazioni). Tutto ciò provoca ipertensione polmonare, dilatazione atriale e anche versamento pleurico (trasudato modificato o anche chilotorace per ostruzione venosa sistemica e ostruzione del ritorno linfatico). Comunemente si ha edema polmonare.

Finché il cuore è compensato, il cane non manifesta sintomi. Inoltre in cani con forme dilatative spesso l'auscultazione del cuore è normale. I sintomi di insufficienza cardiaca congestizia nel cane sono:

  • soffio sistolico
  • ritmo di galoppo
  • aritmia
  • tachipnea
  • crepitio polmonare
  • edema polmonare
  • distensione della giugulare
  • tromboembolismo acuto

Occhio che non sempre il soffio è presente o udibile, così come l'aritmia potrebbe non essere costante.

Insufficienza cardiaca congestizia nel cane: diagnosi e terapia

La diagnosi di insufficienza cardiaca congestizia nel cane prevede anamnesi, visita clinica, sospetto clinico, radiografia e ecocardiografia eseguita da un veterinario cardiologo. Se presente versamento si analizza anche quello, mentre le troponine cardiache se presenti da sole senza sintomi non sono diagnostiche nei cani.

Il cardiologo dopo aver valutato l'entità e la gravità del danno provvederà a prescrivervi un'adeguata combinazione di farmaci per ridurre il precarico e l'ipertensione (in casi gravi i farmaci sono parecchi, ma se ve li prescrivono è perché sono indispensabili). Occhio che si tratta di terapie da continuare a vita, non smettete tutto perché vi sembra che il cane stia bene o perché non avete più voglia o tempo per dare le medicine al cane, il cuore del vostro cane sta funzionando grazie a quei farmaci, se glieli togliete lo condannate a morte.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | infomastern

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO