La storia di Sage, la cagnolina cieca che ha commosso il web

Ecco la commovente storia di Sage, un cane cieco che si era perso nei boschi e che fortunatamnete è stata salvato.

Sage è una cagnolona cieca di 12 anni che, dopo aver vagato nei boschi per 8 giorni, è stata salvata da delle persone generose. I vigili del fuoco Vincent Lopez e Dan Estrada si trovavano infatti in un bosco vicino casa in California, insieme ai loro cagnoloni, quando, per puro caso, si sono imbattuti in Sage, la cagnolina dei loro vicini che si era persa 8 giorni prima. Per più di una settimana la padroncina di Sage, Beth Cole, aveva cercato la sua cucciolona, stampando volantini e setacciando la zona con l’aiuto dei vicini e di alcuni professionisti, ma purtroppo per diversi giorni non ha avuto alcuna notizia della cagnolina.

Un giorno però, proprio Dan Estrada, un vicino della famiglia Cole, è riuscito a ritrovare Sage. La piccola si trovava immobile vicino a un corso d’acqua alla fine di un ripido pendio. Avendola riconosciuta, Dan è sceso in fretta per raggiungere la cagnolina, l’ha abbracciata e rassicurata e, dopo aver constatato che la piccola era troppo debole per camminare sulle sue zampe, l’ha presa in spalla e l’ha portata in salvo.

A quel punto, è stata contattata la famiglia di Sage, Estrada ha portato Sage dal veterinario (poiché era evidentemente denutrita e con la febbre), e adesso la dolcissima Sage è tornata fra le braccia dei suoi padroncini. Ora la cucciola sta finalmente benissimo. Come ringraziamento per aver trovato Sage, Cole aveva offerto a Estrada e Lopez un premio di 1.000 dollari, ma i due hanno rifiutato il premio, chiedendo invece che la somma venisse data in beneficenza.

Cane

via | YourDailyDish

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail