Malassorbimento della vitamina B12 o cobalamina nel cane: cause, sintomi e terapia

Esiste una forma di malassorbimento genetico della vitamina B12 o cobalamina nel cane che ne provoca la carenza. Ecco cause, sintomi e terapia.

border collie

Malassorbimento della vitamina B12 nel cane – Forse non tutti sanno che esiste un'anomalia genetica nel cane che provoca il malassorbimento della vitamina B12, nota anhe come cobalamina. A causa di questo difetto genetico la vitamina B12 non riesce ad essere assorbita a livello intestinale e provoca quindi sintomi da carenza di cobalamina. Questo difetto genetico provoca l'assenza dello specifico recettore nell'ileo per il complesso fattore intrinseco-cobalamina. Ovviamente è una malattia molto rara.

Malassorbimento della vitamina B12 o cobalamina nel cane: cause e sintomi

Questa patologia genetica è estremamente rara e la si è vista soprattutto nei cani di razza Beagle, Border Collie e Schnauzer Gigante. In particolar modo in quest'ultima razza si è visto che ha una trasmissione di tipo autosomico recessiva. I sintomi del malassorbimento della vitamina B12 nel cane compaiono di norma intorno alle 6-12 settimane di vita nello Schnauzer e intorno ai 4-6 mesi di età nei Border Collie.

I sintomi sono:

  • anoressia
  • letargia
  • mancato accrescimento

Malassorbimento della vitamina B12 o cobalamina nel cane: diagnosi e terapia

Se si sospetta una forma simile a seguito dell'anamnesi e della visita clinica il vostro veterinario probabilmente vi chiederà di fare una serie di esami completi del sangue, delle feci (anche parassiti intestinali o forme di enterite possono provocare un diminuito assorbimento) e delle urine. Si possono valutare anche i livelli di vitamina B12 nel sangue, ma è un esame che di certo non rientra in quelli di routine, quindi va chiesto specificatamente e non tutti i laboratori lo eseguono. Inoltre ad essere onesti in caso di mancato accrescimento del cucciolo ci sono parecchie altre cause che possono provocare il problema, per cui non è detto che la carenza di vitamina B12 sia in testa all'elenco delle diagnosi differenziali. Tipico il riscontro di anemia non rigenerativa cronica e la neutropenia.

La terapia della forma genetica di vitamina B12 prevede l'integrazione a vita in quanto se il deficit è genetico non lo si potrò risolvere in via definitiva. Nelle forme da malassorbimento da parassitosi o enteriti, invece, oltre all'integrazione bisognerà correggere anche il problema di base.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | echovalleyranch

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO