Tempo di Libri, era necessario portare un coniglio in uno stand alla fiera di Milano?

Proprio oggi è stata inaugurata la Fiera Tempo di Libri a Milano, e i partecipanti si sono trovati di fronte un ospite diverso dal solito, un coniglietto. Ma era proprio necessario?

coniglietto

AGGIORNAMENTO DEL 20 aprile 2017
Tutte le immagini e i video inseriti nell'articolo sono stati rimossi o messi sotto privacy. Intanto, speriamo che anche il coniglietto sia stato tolto dallo stand.

Articolo del 19 aprile 2017

In occasione della Fiera Tempo di Libri inaugurata oggi a Milano, un ospite decisamente diverso dal solito ha stupito i partecipanti. Si tratta di un coniglietto che, come annunciato su Facebook, sarebbe stato presente presso lo stand de La Memoria del Mondo Libreria Editrice.

Il coniglietto in questione sarebbe stato portato presso lo stand per presentare il libro “Cloud, storia di un capitano peloso”, e rappresenterebbe proprio il protagonista della storia, un coniglio che riesce a sconfiggere le sue paure e a superare il trauma della perdita di una zampa.

Nonostante si tratti di una storia certamente ammirevole e di ispirazione per tanti giovani lettori, dobbiamo ammettere che portare un coniglietto in uno stand della Fiera, frequentata da moltissime persone, ci lascia un po' perplessi, poiché non ci sembra affatto una scelta ideale per il piccolino, che di certo preferirebbe di gran lunga stare tranquillo in un luogo sicuro, senza troppi rumori e senza tanta gente sconosciuta intorno (ricordate che i conigli hanno infatti un carattere generalmente molto timido e un po' diffidente), non trovate anche voi?

Foto | da Facebook di Cloud, storia di un capitano peloso

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO