Ascesso nel cincillà: cause, sintomi e terapia

Avete un cincillà con un ascesso? Ecco le principali cause, sintomi, diagnosi e terapia.

Cincillà

Ascesso nel cincillà – Quando si parla di animali esotici e ascessi vengono subito in mente gli ascessi del coniglio collegati alla malocclusione dentale. Oppure gli ascessi dei criceti. Tuttavia gli ascessi possono svilupparsi in qualsiasi specie animale, quindi ecco che oggi andremo a parlare di ascessi nei cincillà andando a vederne cause, sintomi, diagnosi e terapia. Di base in medicina un ascesso è in pratica una raccolta di pus.

Ascesso nel cincillà: cause e sintomi

Di solito nei cincillà gli ascessi sono provocati da infezioni causate da ferite da morso o da altre lesioni traumatiche. I batteri presenti negli ascessi, se non curati in tempo, possono poi diffondere per contiguità nei piani sottocutanei (se parliamo di ascessi cutanei) generando un flemmone, cioè pus libero che viaggia nel sottocute o arrivare per via ematogena a colonizzare anche altri organi, provocando così setticemia e morte.

I sintomi di un ascesso nel cincillà sono:

  • evidenziazione di una massa a livello cutaneo che cresce col tempo
  • la zona appare calda e dolente
  • arrossamento della parte colpita
  • se fistolizza, fuoriuscita di pus a volte misto a sangue

Ascesso nel cincillà: diagnosi e terapia

La diagnosi di un ascesso avviene tramite visita clinica ed aspirazione del pus. Una volta stabilito che quel nodulo non è un tumore o una cisti o un'ernia, bensì un ascesso ecco che il veterinario provvederà a prescrivervi la terapia più adatta. Non è detto che la sola terapia antibiotica con disinfezione locale possa bastare ad eliminare l'ascesso, come nei conigli è spesso richiesta la rimozione chirurgica dell'ascesso per asportare tutta la capsula. Anche in questo caso comunque è prevista terapia antibiotica per evitare che l'infezione si propaghi in altre zone del corpo, anche se ricordo che bisogna usare solamente gli antibiotici prescritti dal vostro veterinario esperto di esotici perché come conigli, cavie e criceti se usate l'antibiotico sbagliato creare un dismicrobismo intestinale mortale nel cincillà.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | 9130674@N02

  • shares
  • Mail