Cani e gatti possono accoppiarsi insieme?

Andiamo a rispondere alla questione: cani e gatti possono accoppiarsi insieme?

cane gatto

Sulla posta di Petsblog mi è stata posta questa curiosa domanda: cani e gatti possono accoppiarsi insieme? Può apparire una domanza oziosa, però probabilmente tutto nasce dal fatto di aver visto cani montare gatti: come vedremo si tratta di monta gerarchica, che nulla ha a che fare con la sfera sessuale o dell'accoppiamento, ma per i meno esperti questo può generare un po' di confusione. Ecco che allora andremo a spiegare perché cani e gatti non possono accoppiarsi insieme, anche se in natura qualche ibrido esiste.

Perché cani e gatti non possono accoppiarsi fra di loro?

Se è vero che al mondo esistono animali ibridi (vedi muli e bardotti), è anche vero che cani e gatti non possono accoppiarsi fra di loro né tanto meno dare origine a prole. Questo perché dal punto di vista anatomico ci sono barriere fisiologiche che impediscono che un cane e un gatto possano accoppiarsi fra di loro e generare dunque una gravidanza.

Il dubbio nasce dal fatto che alcune persone hanno visto un cane cercare di accoppiarsi con un gatto e hanno pensato che da questo accoppiamento potesse nascere una prole. Il fatto è che non si tratta di un atto sessuale vero e proprio, ma sempre e solo della solita monta gerarchica: il cane emula l'atto sessuale per indicare che gerarchicamente è superiore di rango a quel gatto, ma in realtà non si accoppia. La monta gerarchica viene fatta dal cane anche fra individui dello stesso stesso, con la nostra gamba o con le gambe del tavolo, ma ha sempre lo stesso valore: stabilire la gerarchia. Esattamente come nessuno penserebbe che il cane si sta accoppiando con la gamba del tavolo e che da questo presunto accoppiamento possa nascere un figlio, allo stesso modo non si può pensare che un cane possa accoppiarsi con un gatto.

Però esistono comunque le specie ibride

Bisogna specificare che in natura esistono comunque le specie ibride, si tratta però di casi particolari. Da padre asino e madre cavallo nasce il mulo, da padre cavallo e madre asino nasce il bardotto; da tigri e leoni nascono le ligri o tigoni; da dromedario maschio e lama femmina nasce il cama; da orso polare e Grizzly nasce l'orso grolare; da cavallo e zebra nasce il zebrallo. Però si tratta di casi rari e fra specie molto similari fra di loro. E comunque in generale gli ibridi sono sterili, non sono in grado di riprodursi.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | paperkat

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO