Come educare un cane a non mordere

Ecco qualche consiglio su come educare il cane a non mordere.

Beagle che morde

Educare un cane a non mordere è fondamentale: sin da cucciolo va insegnato al cane che non deve mordere tutto quello che gli capita a tiro. Prima di tutto ribadiamo il concetto: il cane non fa dispetti. Quindi un cane a cui è sempre stato permesso di mordere quella vecchia scarpa che non usiamo più non può, per coerenza, essere sgridato se morde le nostre costosissime Louboutin: per un cane non c'è differenza fra un tipo di scarpa e l'altra, non c'è differenza fra la coperta della sua cuccia che può mordere e le tende, i tappeti, la nostra maglia... Questo per farvi capire che la maggior parte delle volte, i nostri problemi comportamentali con i cani sono provocati dalla nostra incapacità di capire il linguaggio e il normale comportamento canino.

Detto questo, se il cane sin da cucciolo mostra una propensione a morderci, dobbiamo subito correggerlo. Non ridacchiare su quanto è carino quando ci morde da piccolo e poi piangere e chiedere disperati aiuto quando è grande e continua a morderci facendoci male. Prima di tutto se il cucciolo morde, non lo sgridiamo, proprio per evitare di aumentare ansia e eccitazione. Gli diciamo un No secco e lo ignoriamo per una decina di minuti. Successivamente non giocheremo più con lui con le mani, ma sempre con un giocattolo interposto, per evitare che le mani diventino per lui dei giochi.

Se ho un cane adulto che sta rosicchiando tutta la casa, la prima cosa da fare quando non ci siamo è creare una zona a misura di cane, togliendo di mezzo tutto quello che non vogliamo che rosicchi e lasciandogli alternative canine come i vari Kong e giocattoli affini. Se lo becco mentre sta rosicchiando, di nuovo non lo sgrido per evitare di aumentare ansia e nervosismo. Faccio un rumore improvviso che distolga la sua attenzione (occhio che non deve capire che il rumore l'abbiamo fatto noi). Sentendo il rumore, il cane smette di rosicchiare e si guarda intorno alla ricerca della fonte del rumore. A questo gli facciamo fare il Seduto (questo presuppone che gli abbiamo almeno insegnato a fare il Seduto e il Vieni, fa parte dell'educazione di base del cane), gli diamo il comando Vieni e quando arriva da noi gli diamo il suo gioco da masticare, premiandolo, in modo che impari che è quella la cosa che deve masticare.

Il concetto è: bisogna avere tempo e pazienza per insegnare al cane a non mordere. Se ci avete provato e non ci siete riusciti, vuol dire che c'è qualcosa da correggere nel vostro metodo educativo o nel vostro rapporto col cane. A questo punto vi serve l'aiuto di un esperto, un educatore cinofilo o un veterinario comportamentalista che vi spieghi dove state sbagliando e vi insegni ad interagire correttamente col cane.

Foto | fimoculous

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 44 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO