Animali nello Stato di famiglia: la nuova proposta della deputata Brambilla

Gli animali domestici potranno rientrare nello Stato di famiglia? Ecco la nuova proposta della deputata di Forza Italia Michela Vittoria Brambilla.

Cane stato di famiglia

Gli animali domestici sono a tutti gli effetti dei membri della nostra famiglia, e chi si trova a doverli curare con maggiore dedizione (in caso di malattie) dovrebbe essere sostenuto. A sottolinearlo sarebbe stata la deputata di Forza Italia e presidente del Movimento animalista Michela Vittoria Brambilla, la quale avrebbe quindi proposto che i nostri amici a quattro zampe possano essere inseriti nello Stato di Famiglia, e possano usufruire di alcuni servizi molto utili.

In quest’ottica

spiega la Brambilla

ho presentato due proposte di legge: la prima prevede l’iscrizione degli animali da compagnia, regolarmente detenuti e microchippati, nello stato di famiglia. La seconda istituisce un Servizio sanitario veterinario nazionale agevolato, che prevederà una serie di prestazioni medico-chirurgiche di base per gli animali d’affezione.

Fra le prestazioni previste potrebbero esservi, ad esempio, l’erogazione di farmaci su prescrizione del veterinario, la sterilizzazione, gli accertamenti clinici e diagnostici, ma anche gli interventi e quelli di piccola chirurgia, l’eutanasia (nei casi previsti dalla legge) e l’incenerimento.

via | Corriere

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail