Incontinenza urinaria post sterilizzazione nel cane: sintomi

Questi sono i sintomi dell'incontinenza urinaria post sterilizzazione nel cane.

Cane

Incontinenza urinaria post sterilizzazione cane - Una delle complicanze che possono insorgere dopo la sterilizzazione del cane, sia maschi che femmina, è l'incontinenza urinaria. Nella stragrande maggioranza dei casi colpisce le femmine, anche se in minima percentuale può colpire anche i maschi. Il momento dell'insorgenza è variabilissimo: può accadere un mese dopo la sterilizzazione, può comparire dopo dieci anni. E' anche impossibile sapere a priori in quali cani capiterà. Ci sono diversi fattori che provocano questa forma di incontinenza: incompetenza dello sfintere uretrale (congenita o acquisita), instabilità della vescica, diminuzione della componente muscolare e aumento del collagene più lasso nelle cagne sterilizzate e riduzione dei livelli di estrogeni che regolano il meccanismo di chiusura dello sfintere uretrale.

Cani di taglia grande o gigante sembrano essere maggiormente predisposti, così come i cani obesi. I sintomi dell'incontinenza urinaria post sterilizzazione nel cane sono:

  • perdita involontaria di urina mentre sono seduti o mentre dormono (si alzano e c'è una pozzetta di urine di dimensioni variabili a seconda della taglia del cane)
  • perdita involontaria di urina quando il cane si alza in piedi, cammina, corre, salta o abbaia
  • la regione perineale può cambiare colore a causa dell'azione dell'urina
  • presenza di dermatiti
  • presenza di miasi

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | paradisecoastie

  • shares
  • Mail