Animali al circo: arriva lo stop definitivo

È arrivato l’ok definitivo alla legge che vieta lo sfruttamento dei nostri amici a quattro zampe al circo.

Animali al circo

Animali al circo: arriva finalmente l’ok per la legge delega di riordino del settore dello Spettacolo, approvata con 265 voti favorevoli e 13 contrari, che prevede il graduale superamento della presenza degli animali nei circhi e nelle attività dello spettacolo viaggiante. Una notizia che è stata comprensibilmente accolta con piacere da parte degli animalisti italiani, che salutano con ottimismo la decisione di trasformare in legge un impegno voluto da moltissime persone nel nostro Paese.

Anche in Italia

spiegano i membri della Lav

non si potranno più utilizzare animali in circhi e spettacoli viaggianti, come già succede in oltre 50 Paesi di tutto il mondo. Sarà un “graduale superamento” e su questo impegno, oggi diventato legge, il Governo in carica o il prossimo dopo le elezioni di marzo, sono tenuti a formulare, entro la fine del prossimo anno, un decreto legislativo. Il bicchiere del provvedimento è mezzo pieno grazie all’estensione non solo ai circhi ma anche agli spettacoli viaggianti, come da noi proposto.

Dello stesso parere è Michela Vittoria Brambilla, presidente del Movimento Animalista, che fa però sapere che è suo preciso intento quello di vigilare affinché il superamento dello sfruttamento degli animali al circo sia davvero effettivo, e affinché

‘graduale’ non diventi il pretesto per lasciar tutto com’è a tempo indeterminato.

Il prossimo passo – come spiega la Brambilla – sarà proprio la creazione di un decreto legislativo, che l’esecutivo dovrà predisporre. In tale occasione saranno stabiliti tempi e modi per mettere fine a una barbarie durata decisamente fin troppo tempo.

via | IlsecoloIXI

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail