Vescica pelvica nel cane: cause, sintomi e terapia

Vediamo cause, sintomi, diagnosi e terapia della vescica pelvica nel cane, altra causa di incontinenza urinaria.

Cane

Vescica pelvica nel cane – Torniamo a parlare di incontinenza urinaria nel cane. Avevamo già visto in generale le principali cause e nello specifico l'incontinenza urinaria legata alla sterilizzazione e alla mancanza di estrogeni e quella più tipicamente dei cuccioli provocata da uretere ectopico. Oggi andiamo a vedere una variante particolare, provocata sempre dagli effetti della sterilizzazione, ma questa volta non dall'assenza di ormoni che provocano ipotonicità dei tessuti, quanto piuttosto dall'azione meccanica di sostegno che viene a mancare: ecco cause, sintomi, diagnosi e terapia della vescica pelvica nel cane.

Vescica pelvica nel cane: cause e sintomi

Avevamo visto come nelle cagne sterilizzate la mancanza di estrogeni in alcuni rari casi potesse portare ad un'ipotonia di tessuti e legamenti che sostengono l'apparato urinario con conseguente abbassamento della vescica e fuoriuscita involontaria dell'urina. C'è tuttavia un secondo meccanismo che a seguito della sterilizzazione può provocare incontinenza urinaria.

In pratica quando si sterilizza una cagna e vengono asportate sia ovaie che utero, ecco che in alcuni casi la vescica, che non è più retta meccanicamente dall'utero, si sposta un po' più indietro, verso il canale pelvico. Ecco dunque spiegato perché in questo caso si parla di vescica pelvica. Il fatto che la vescica si trovi un po'più caudalmente di dove dovrebbe stare per via dell'assenza dell'utero che prima la tratteneva più cranialmente, fa sì che il collo della vescica si trovi in una zona dove non c'è più quella pressione addominale che aiutava la vescica a trattenere l'urina. Questo implica che la cagna cominci a perdere urina involontariamente, a volte costantemente, a volte a intermittenza.

Vescica pelvica nel cane: diagnosi e terapia

Se si ha una cagna con incontinenza urinaria, tramite anamnesi, visita ed esami come radiografie con mezzo di contrasto o TC si può stabilire se la causa sia effettivamente una posizione anomala e più caudale della vescica. A questo punto, visto che il problema non è una carenza di ormoni sessuali che può essere ovviata nelle cagne femmine con appositi farmaci (farmaci che invece non sembrano funzionare bene nel cane maschio incontinente a seguito di sterilizzazione), bensì una posizione anomala della vescica, ecco che la terapia definitiva è la chirurgia. Tocca riposizionare tramite una pessi la vescica. Il tipo di intervento varia da uretropessi a cistouretropessi, passando anche per la colposospensione. Tutto dipende da dove è posizionata la vescica.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | bambe1964

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO