Leishmaniosi nel gatto: sintomi

Questi sono i principali sintomi della Leishmaniosi nel gatto.

Gatto rosso

Leishmaniosi nel gatto - La Leishmaniosi nel gatto è piuttosto rara, il serbatoio della Leishmania infantum qui da noi è il cane. Tuttavia in alcuni casi è stata descritta una forma di Leishmaniosi nel gatto, forma che di solito provoca sintomi dermatologici, anche se non solo. Nel gatto raramente si vede la forma clinica vera e propria, di solito si hanno infezioni subcliniche in aree dove la Leishmaniosi è endemica per il cane. La trasmissione avviene esattamente come nel cane, quindi servono per forza i pappataci (o flebotomi, come preferite) infetti che pungano il gatto. Inoltre di solito la si vede in gatti con sistema immunitario compromesso, quindi magari con contemporanee infezioni da FIV o FeLV o sottoposti a terapia immunosoppressiva.

I sintomi della Leishmania nel gatto sono:

  • aumento di volume dei linfonodi
  • dermatite esfoliativa
  • dermatite crostosa
  • dermatite ulcerativa
  • dermatite nodulare, soprattutto su testa e estremità distali degli arti
  • lesioni mucocutanee nodulari o ulcerative
  • stomatite
  • gengivite
  • uveite
  • anemia normocitica e normocromica lieve
  • aumento delle gamma globuline

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | paperkat

  • shares
  • Mail