Diario di una conigliara: cosa combinano i conigli anziani

Ansie e paranoie di una bipeda verso il coniglio anziano.

conigli-anziani.jpg

Sì, ormai ho due coniglietti anziani, o meglio, sulla carta sono anziani, ma ovviamente per me sono sempre dei cucciolotti. Il non vedere il loro invecchiamento e il pensiero che resteranno per sempre con me obnubila ogni mia capacità di giudizio nei loro confronti, se non fosse che mi accorgo di tante piccole cose che prima non facevano mai. Subentra quindi l'ansia e il classico "oddio stanno per morire". Ecco qui alcuni esempi di conigli che mi fanno preoccupare ma che in realtà non hanno nulla o quasi.

Una delle cose che inevitabilmente fanno i miei due coniglietti anziani è dormire più tempo: questo comporta da parte mia un controllo ossessivo del loro respiro. Respirano=sono vivi, non respirano=panico e paura. Bè, fino adesso hanno sempre respirato quindi direi che non c'è da preoccuparsi. Prima il mio coniglietto Momo era mediamente un distruttore, ora c'è da dire che se ne frega molto di tutto e di tutti. Non attacca più rissa con gli oggetti ed è parecchio più tranquillo.

Le stagioni, terrore della bipeda: estate=caldo, inverno=freddo, ovviamente in estate è in ansia anche se l'aria condizionata è accesa, mentre in inverno sono in ansia anche se i termosifoni sono accesi. Avranno freddo? serve una cuccia in più? Se le orecchie sono fredde cosa devo fare? Chiaramente intanto, se potessero, i conigli se la riderebbero della grossa in quanto con le temperature di un appartamento normalissimo i conigli vivono in tutta serenità.

Vedendo un mio coniglietto affaticato la scorsa estate, gli ho fatto fare qualche controllino in più: il risultato è stato che cuore e reni sono quelli di un ragazzino, in conseguenza il mio caro coniglietto Momo stava facendo un sacco di scene per avere più coccole e premietti. Infatti quando vedo un coniglietto "giù" per prima cosa verifico se mangia erogando un pellettino premio che viene prontamente divorato. Il coniglietto, che non è affatto un fesso, ha ben compreso come funzionano le cose e si prodiga a tutt'oggi a fare il lagnosetto o a venire a cercar coccole al fine di ottenere l'erogazione di cibo e premi.

Scherzi a parte, è ovviamente un bene tenere più sotto controllo un coniglietto che inizia ad avere un'età: fare qualche controllo in più o qualche esame specifico per vedere che sia tutto ok è d'obbligo. D'altra parte anche noi quando invecchiamo abbiamo i nostri piccoli acciacchi e ci controlliamo di più: per i nostri pet è un po' la stessa cosa!

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO