Detrazioni fiscali animali e spese veterinarie, la proposta della LAV

Sabato 17 e domenica 18 marzo 2018 la LAV porta nelle piazze la petizione per un fisco che sia amico degli animali e di chi li ama.

animali domestici

#IPIUTASSATI è la nuova campagna della LAV che propone una petizione per un fisco che sia più amico degli animali e di chi li ama. Le detrazioni fiscali per gli animali, come ad esempio per le spese veterinarie, sono davvero bassissime. Per questo sabato 17 e domenica 18 marzo 2018 la LAV torna nelle piazze con la nuova petizione per favorire l'adozione di animali e anche per alleggerire le spese principali che ogni proprietario deve affrontare.

Cosa chiede l'associazione al nuovo Governo e Parlamento con la petizione che si può firmare ai tavoli LAV e che nello scorso fine settimana ha già ottenuto 4500 adesioni?


  • Cancellazione dell'aliquota IVA sulle prestazioni veterinarie per gli animali adottati e riduzione dell'aliquota IVA sulle prestazioni veterinarie e il cibo per gli animali non tenuti a scopo di lucro.

  • Abbattimento dei costi eccessivi e sproporzionati dei farmaci veterinari e il riconoscimento del farmaco generico anche in veterinaria e dell'uso del farmaco-equivalente.

  • Aumento della quota di detrazione fiscale di spese veterinarie e farmaci nella dichiarazione dei redditi, totale per chi adotta un cane o un gatto


In questo weekend non si potrà solo firmare la petizione: ai tavoli, presenti nelle principali piazze italiane (qui le potete trovare tutte) i volontari LAV forniranno a tutti la guida pratica "4 zampe che cambiano la vita". All'interno del libricino potremo imparare tutti gli errori che solitamente facciamo con i nostri pets, sia con i gatti sia con i cani. Comportamenti che potrebbero essere pericolosi per loro e anche per noi.

Inoltre, sempre in questo weekend, si potranno acquistare presso i gazebo le uova di Pasqua 2018 della LAV per dare una mano concreta ai randagi che vivono nel Sud Italia.

Foto iStock

  • shares
  • Mail