Coniglio aggressivo al raggiungimento della pubertà: cause e cosa fare

Cosa fare se il coniglio raggiunge la pubertà e si traforma diventando aggressivo? Ecco cause e cosa fare.

Il coniglio mostra i denti

Coniglio aggressivo – Lo so, può sembrare strano parlare di conigli aggressivi, eppure arrivano molte lamentele relative a conigli apparentemente ben socializzati che arrivano alla pubertà ed improvvisamente da lì in poi diventano aggressivi, non si fanno più coccolare e avvicinare e via dicendo. Visto che il problema è più diffuso di quanto non si pensi, ecco che oggi andremo a vedere perché una volta raggiunta la pubertà il coniglio potrebbe diventare aggressivo e cosa si può fare.

Coniglio aggressivo durante la pubertà?

Considerate che il coniglio femmina diventa pubere intorno ai 5-6 mesi, il coniglio maschio intorno ai 4 mesi. Durante la pubertà, esattamente come in cani, gatti e esseri umani, in questa fase si innalza il livello di ormoni sessuali e quindi compaiono tutti i comportamenti legati a questa sfera, marcatura e difesa del territorio, corteggiamento del partner e via dicendo.

Sappiamo anche che con l'arrivo della pubertà e del calore nella coniglia arriva anche la falsa gravidanza, quindi con un aumento del nervosismo della coniglia e il suo desiderio di proteggere i piccoli che pensa di avere. Visto che in questa fase l'aggressività del coniglio aumenta, ecco che il proprietario per paura dei morsi e delle aggressione comincia ad interagire di meno con lui. Tutto ciò porta a quella che si chiama desocializzazione secondaria che, tradotto, vuol dire che il coniglio dimentica tutte quelle forme di socializzazione che aveva appreso in precedenza.

Coniglio aggressivo per la pubertà: cosa fare?

Va da sé che la soluzione è una sola: sterilizzare i conigli, sia maschi che femmine, appena raggiunta la pubertà, un po' come si fa con i gatti. Conviene farlo subito se possibile e non dopo mesi o anni in cui marcano il territorio, montano tutto e tutti e mordono appena ci avviciniamo a loro e alla gabbia, più il comportamento si struttura e più difficile sarà per il coniglio dimenticarsi che faceva così anche una volta sterilizzato. Inoltre è importante ricordarsi di sterilizzare le femmine per evitare lo sviluppo di adenocarcinoma dell'utero.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail