Il "Pitbull feroce" che in realtà è un coccolone

La foto di un simpatico Pit Bull e di un poliziotto ha fatto il giro del web. Ecco perchè.

Cane feroce

La foto di un poliziotto e di quello che avrebbe dovuto essere un cane feroce ha recentemente fatto il giro del web. La foto è apparsa su Facebook, in un post pubblicato dal dipartimento di polizia del Texas, grazie al quale apprendiamo che il poliziotto aveva risposto a una chiamata in merito alla presenza di un cane feroce e senza padrone. Arrivato sul posto però, il poliziotto ha trovato un cane semplicemente sdraiato sulla veranda di qualcuno. L'animale non mostrava alcun segno di aggressività. L'agente Travis Frost ha infatti raccontato di aver avvicinato il cane (naturalmente con la dovuta cautela), di aver fatto un fischio e di averlo visto alzarsi e trotterellare scodinzolando verso di lui.

Il cane è poi saltato sul sedile anteriore della macchina di pattuglia di Travis, e si è anche concesso qualche selfie con l'agente, mentre insieme aspettavano i membri del Controllo Animali.


I Pit Bull hanno una pessima reputazione

si legge sulla pagina Facebook del dipartimento di polizia, i cui membri sottolineano che è sempre importante stare attenti quando vi sono animali randagi, ma che non bisogna automaticamente pensare che tutti, soprattutto i Pitbull, siano cattivi. Dopo la segnalazione, sembra che il padroncino del Pitbull sia stato fortunatamente rintracciato. Purtroppo i dati del microchip di Gold (questo è il nome dell'animale) non erano stati aggiornati, quindi l'agente non aveva potuto contattare subito il padroncino.

Se non siete certi che i dati del microchip dei vostri animali siano aggiornati, non perdete tempo, fateli controllare ed eseguite un eventuale aggiornamento.

via | Kwch
Foto da Facebook

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 66 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO