Giornata internazionale della giraffa: 14 curiosità su questi bellissimi animali

Oggi, 21 giugno 2018, si celebra la Giornata Mondiale della Giraffa. Ecco alcune curiosità che non conoscevate su questi splendidi animali!

Oggi, 21 Giugno 2018, si celebra la quinta Giornata Mondiale della Giraffa, un’intera giornata dedicata a degli animali tanto splendidi quanto eleganti e affascinanti. Questa particolare giornata è stata voluta dalla GCF (Giraffe Conservation Foundation), ed ha lo scopo di far conoscere al mondo la bellezza di questi animali, e garantire loro una maggiore protezione dalle minacce rappresentate principalmente da bracconieri e deforestazione. Proprio questa edizione del World Giraffe Day sarà dedicato alla cosiddetta Operazione Twiga III, che nasce da una collaborazione tra la GCF e le autorità locali dell’Uganda, e che ha lo scopo di rinfoltire la popolazione di giraffe.

In questa speciale giornata, abbiamo deciso di condividere con voi alcune curiosità sulle giraffe, per conoscere più da vicino questi animali davvero straordinari.

Giraffe: le curiosità che non conoscevate


Con i loro lunghi colli, gli occhi splendidi e il portamento elegante, le giraffe ispirano grande ammirazione e curiosità. Questi splendidi animali vivono nelle pianure africane, e proprio il loro aspetto unico, potrebbe talvolta farle apparire piuttosto bizzarre. In occasione del World Giraffe Day, ecco per voi alcuni fatti affascinanti su queste bellissime creature.


  1. Le giraffe sono gli animali terrestri più alti del mondo. Solo le loro gambe sono più alte della maggior parte degli umani (e questo vale anche per i neonati di giraffa).

  2. La lingua delle giraffe è molto lunga e di colore scuro. Questo per permettere loro di nutrirsi da alberi che altri animali eviterebbero, e per proteggersi dalla frequente esposizione al sole.

  3. Il cuore di una giraffa è davvero enorme e pesante, perché deve permettere di pompare fino a 20 litri di sangue ogni minuto.

  4. L’altezza delle giraffe rappresenta un vantaggio per localizzare i predatori, ma è anche uno svantaggio quando devono bere acqua, poiché devono allargare le gambe e piegarsi in una posizione scomoda e bizzarra (date un'occhiata alla foto in alto per capire di cosa stiamo parlando), rendendosi così più vulnerabili ai predatori.

  5. Il colore caratteristico delle giraffe è utile per una buona mimetizzazione dai predatori.

  6. Prima dell'accoppiamento, la giraffa femmina deve urinare nella bocca del maschio. Il che gli consente di determinare se la femmina è fertile.

  7. Le femmine possono avere una gravidanza a partire dai 5 anni di età, e partoriscono stando in piedi. Il piccolo di giraffa viene quindi al mondo cadendo da un’altezza non indifferente! Una nascita un tantino brusca, non trovate?

  8. Maschi e femmine di giraffa mangiano da diverse parti dello stesso albero, in modo da non entrare in competizione per il cibo.

  9. Le giraffe non hanno bisogno di bere molta acqua. È sufficiente anche solo una volta ogni parecchi giorni, poiché ricevono la maggior parte dell'acqua dalle piante che mangiano.

  10. Recentemente è stato scoperto che esistono quattro diverse specie di giraffe, e non solo una.

  11. Nessuno ha mai visto una giraffa nuotare.

  12. Le giraffe non possono sbadigliare

  13. In alcuni Paesi dell’Africa, questi animali sono già purtroppo estinti.

  14. Il nome scientifico della giraffa è Giraffa camelopardalis, e deriva da una credenza greca, secondo la quale le giraffe somigliano a dei cammelli che indossavano un mantello da leopardo.

via | AfricaGeographic.com, FocusJunior

  • shares
  • Mail