Insufficienza renale nel coniglio: cause, sintomi e terapia

Anche i conigli possono soffrire di problemi renali: andiamo a vedere cause, sintomi e terapia dell'insufficienza renale.

Tre conigli fulvi

Insufficienza renale nel coniglio – Di solito quando pensiamo all'insufficienza renale ci vengono in mente cani e gatti, ma anche i conigli possono manifestare problemi renali. Lo so, siamo abituati a vedere conigli con cistiti e calcoli, ma questi alla lunga possono portare anche eventualmente a un danno renale, esattamente come succede in cani e gatti. Ecco perché allora oggi andiamo a vedere cause, sintomi, diagnosi e terapia dell'insufficienza renale nel coniglio. Che non è poi così diversa da quella di cani e gatti.

Insufficienza renale nel coniglio: cause e sintomi

Come tutti sappiamo, i conigli sono inclini a sviluppare calcoli urinari, soprattutto di ossalato di calcio. Questo a causa di diversi fattori predisponenti: dieta con alimenti troppo ricchi di calcio, scarso esercizio fisico, obesità, eccessiva integrazione con vitamina e minerali della dieta... Ecco che però un'ostruzione delle vie urinarie potrebbe provocare anche danno renale: la vescica non riesce a svuotarsi, l'urina si accumula a monte, si dilatano gli ureteri e il bacinetto renale, questo comprime sulla corticale renale e la danneggia, anche in maniera irreversibile.

L'insufficienza renale nel coniglio può avere diverse cause:

  • infezioni, fra cui anche pielonefrite (magari con batteri provenienti dalla vescica)
  • ipercalcemia da errata alimentazione
  • eccessivi livelli di vitamina D nella dieta con conseguente calcificazioni renali
  • degenerazione renale in conigli sovrappeso
  • infezione da Encephalitozoon cunicoli con localizzazione ai reni (possibile)
  • somministrazione di antibiotici tossici per il rene come la gentamicina
  • cisti renali (malattia ereditaria nei conigli, non sempre provocano danno renale)
  • neoplasie

I sintomi di insufficienza renale nel coniglio sono:

  • anoressia
  • depressione
  • letargia
  • debolezza
  • dimagramento
  • disidratazione
  • aumento della sete e dell'urina prodotta
  • difficoltà urinarie se l'insufficienza renale è provocata da calcoli
  • anemia

Nelle forme di insufficienza renale acuta, i sintomi possono manifestarsi in maniera improvvisa e possono essere anche molto gravi. Nelle forme di insufficienza renale cronica l'insorgenza può essere lenta e aspecifica.

Insufficienza renale nei conigli: diagnosi e terapia

La diagnosi di insufficienza renale nei conigli avviene tramite visita, esami del sangue ed esami delle urine, abbinati anche ad ecografia per valutare la presenza di calcoli o cisti. Visto che non è proprio semplicissimo effettuare un esame del sangue in un coniglio, come sempre conviene rivolgersi ad un veterinario esperto di esotici in questi casi.

La terapia prevede la somministrazioni di fluidi per cercare di abbassare i valori dell'azotemia e della creatinina nel sangue e il supporto nutrizionale. Bisogna anche tenere sotto controllo le infezioni batteriche secondarie.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO