Giappone, nelle camere degli hotel arrivano i gatti

Altro che room service e minibar: nelle camere degli hotel quello che ci vuole è un bel gatto. Succede in Giappone, dove nelle camere degli alberghi arrivano i gatti.

Gatto con spiedino di gamberetti

Dal Giappone arriva una nuova filosofia di hotel: in pratica in albergo si avrà la possibilità di avere un gatto in stanza. Quando si parla di hotel con tutti i comfort, solitamente si pensa al minibar, agli accessori da bagno, al terrazzino, alla vasca idromassaggio... Tuttavia chi ha mai pensato a un gatto in stanza? Ovviamente i giapponesi, anzi, un albergo in particolare. Nel villaggio nipponico di Hakone è stato recentemente inaugurato un nuovo hotel che offre un'esperienza unica nel suo genere. Gli ospiti, infatti, potranno scegliere fra sedici gatti: uno di costoro andrà a co-abitare nella medesima stanza dell'avventore. L'ospite potrà così coccolarlo, accudirlo e sfamarlo per tutto il tempo in cui resterà in quella stanza.

Chi vuole un gatto in stanza in hotel?

In Giappone non solo gatti massaggiatori nelle Spa, ma anche gatti da compagnia nelle stanze d'albergo. Pare che i clienti dell'albergo in questione siano stati entusiasti della novità: su Twitter si sprecano le lodi per tale mossa.

In effetti, pensandoci bene, un conto è quando sei in vacanza, un conto è quando devi viaggiare da solo, per lavoro e ogni sera ti trovi a dover dormire da solo in una triste stanza d'hotel: cosa c'è di meglio di un bel gatto per farti sentire meno solo?

Ovviamente non si è obbligati a condividere la stanza con il gatto, è a libera scelta il fatto di voler usufruire di questo servizio accessorio. Così, però, sono tutti contenti: i gatti hanno qualcuno che li coccola e vezzeggia di continuo (immaginiamo siano stati scelti gatti con un'indole docile e socievole), i clienti hanno compagnia durante il loro pernottamento.

Via | TgCom

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 13 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO