I cani capiscono se il padroncino sta piangendo

Molti cani mostrano empatia se il loro proprietario è in difficoltà. Ecco cosa rivela un nuovo studio.

Cane consolare

I cani capiscono se il padroncino sta piangendo, e in alcuni casi, possono anche provare a consolarlo. Questo è quanto rivela un nuovo studio condotto dai membri della Johns Hopkins University e pubblicato sulla rivista Learning & Behavior, i cui autori hanno istruito i proprietari di 34 cani a piangere in modo angosciante, o a canticchiare, rimanendo seduti dietro una porta trasparente e chiusa. Sedici di questi cani erano cani da terapia registrati.

I ricercatori hanno osservato il comportamento degli animali di fronte alle diverse situazioni che vedevano protagonisti i loro padroncini, ed hanno misurato la variabilità della loro frequenza cardiaca, per vedere come reagivano fisicamente di fronte alla specifica situazione. Quindi, i ricercatori hanno esaminato il modo in cui questi stessi cani guardassero i loro proprietari, per misurare la forza della loro relazione.

Ebbene, sia i cani che sentivano i padroncini piangere che quelli che li sentivano canticchiare hanno cercato di aprire la porta che li separava, tuttavia, quelli che sentivano i padroncini piangere erano riusciti ad aprire la porta più velocemente, per correre in aiuto dei loro padroncini.

Lo studio fornisce quindi la prova che i cani provano empatia nei confronti delle persone, e che in alcuni casi agiscono anche per riuscire a consolare i loro genitori umani. Contrariamente alle aspettative, il grado di empatia misurato nei cani da terapia e nei cani "normali" sarebbe stato uguale, quindi i pet da terapia non sarebbero più empatici rispetto al nostro Fido.

via | ScienceDaily
Foto da iStock

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 8 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail