A Pordenone si sperimenta il microchip per i gatti di proprietà

A Pordenone campagna di inserimento gratuito del microchip per i gatti di proprietà: ecco a cosa serve questo progetto.

Gatto in braccio alla proprietaria

La città di Pordenone si è attivata per inserire il microchip nei gatti di proprietà. A partire dalle prossime settimane, sarà attivo un servizio che permetterà ai proprietari di gatti privati di inserire gratuitamente il microchip al proprio gatto. Attualmente in Italia il microchip è obbligatorio solamente per i cani e per i gatti che vivono in colonie registrate ufficialmente. Per i gatti di proprietà privata, il microchip è su base volontaria. Con questo progetto, però, Pordenone vuole poter inserire il microchip ai gatti di proprietà, iscrivendoli anche all'Anagrafe Felina.

Come funzionerà il microchip nei gatti a Pordenone?

Questo progetto prevede che il proprietario dei gatti, al momento, non paghi nulla per l'applicazione del microchip ai gatti: tutte le spese saranno a carico del Comune. Infatti il Comune ha stanziato 10mila euro per poter microchippare 1.250 gatti di proprietà.

Stefania Boltin, assessore all'Ambiente, ha così spiegato lo scopo di questo progetto: "Si tratta di una mia idea che ho proposto alla Regione e che è stata accolta favorevolmente. Il progetto partirà qui a Pordenone e, se avrà successo, la Regione lo renderà sicuramente obbligatorio in tutta il Fvg. La chippatura per i gatti che non vivono in colonia non è ancora necessaria, ma stiamo sensibilizzando la popolazione affinché l’iniziativa abbia un buon successo. Ci sono tanti gatti smarriti ed è giusto trovare i loro proprietari".

Per ora questo progetto durerà sei mesi (fino al 2019) e vedrà la microchippatura gratuita dei primi 1.250 gatti che aderiranno alla sperimentazione. Ovviamente sarà tutto su base volontaria da parte del proprietario. I microchip gratuiti verranno inseriti presso i Servizi Veterinari dell'Asur (quindi non dal vostro veterinario curante, visto che lui non è sovvenzionato da questi fondi messi a disposizione dal Comune), mentre l'Anagrafe Felina per i gatti di proprietà verrà gestita dai volontari dell'Associazione Leidaa onlus.

Per quanto riguarda i gatti di colonia, il comune di Pordenone si sta attivando per effettuare la sterilizzazione tramite veterinari convenzionati.

Via | Il Friuli.it

Foto | iStock

  • shares
  • +1
  • Mail