La nicotina delle sigarette rimane intrappolata nel pelo del gatto?

Uno studio ci fa capire quanta nicotina delle sigarette possa rimanere intrappolata nel pelo del gatto.

Donna fuma vicino al gatto

Sempre parlando dei danni del fumo da sigaretta anche nei nostri animali domestici, oggi grazie allo studio dal titolo "Hair nicotine concentration measurement in cats and its relationship to owner-reported environmental tobacco smoke exposure", Smith VA, McBrearty AR, Watson DG, Mellor DJ, Spence S, Knottenbelt C. J Small Anim Pract. 2017 Jan; 58 (1): 3-9. andiamo a vedere quanta nicotina delle sigarette che fumiamo in casa possa rimanere intrappolata nel pelo del gatto.

Gatto, sigarette e nicotina

Ultimamente si parla parecchio anche del danno del fumo da sigaretta nei nostri animali domestici. In particolar modo è noto da tempo che in caso di gatto con asma felina sarebbe bene, fra tutte le altre cose, evitare di fumare in casa perché il fumo della sigaretta potrebbe peggiorare i sintomi.

Uno studio recente, però, ha voluto valutare la situazione da un insolito punto di vista: quanta nicotina delle sigarette rimanere intrappolata nel pelo dei gatti in caso di esposizione al fumo causata da proprietari fumatori?

Ebbene, estraendo la nicotina dal pelo dei gatti si è visto che la concentrazione di nicotina nei gatti esposti al fumo di sigaretta era di molto superiore a quella dei gatti non esposti. Cosa abbastanza prevedibile: più il gatto vive in un ambiente di fumatori, più il suo pelo sarà impregnato di nicotina. Si è anche visto che la concentrazione di nicotina nel pelo, poi, non dipende dalla possibilità o meno che il gatto ha di accedere all'esterno, dal colore del mantello, dal tipo di ambiente in cui vive (se in città o in campagna) e anche da quanto dura la convivenza con il suo umano.

Cosa fare?

Visto e considerato che più si fuma in casa e più nicotina rimane nel pelo del gatto per la continua esposizione ambientale al fumo di sigaretta, converrebbe fumare fuori in modo da evitare che il gatto possa sviluppare patologie come l'asma felina o altre. In caso di gatto già malato di asma felina, allora per evitare che continui a tossire è bene limitare tutti i fattori scatenanti, fra cui anche il fumo di sigaretta: è inutile protestare che il gatto continua a tossire, che i farmaci non fanno effetto, quando saturiamo la casa con la nicotina. In effetti bisogna ancora studiare in veterinaria se l'esposizione al fumo di sigaretta possa o meno aumentare il rischio di sviluppare determinate malattie.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

Via | JSAP

  • shares
  • +1
  • Mail