I gatti più costosi del mondo

Vi siete mai chiesti quali sono i gatti più costosi del mondo? Ve lo sveliamo noi!

gatti più costosi

Quali sono i gatti più costosi del mondo? Per gli amanti delle razze di gatto più particolari, quelle che possono vantare una storia eccezionale e un aspetto da gara di bellezza, ecco un elenco delle razze di gatto che ci possono costare molto se decidiamo di acquistarle in allevamento o anche presso privati!


Gatti più costosi


Ecco chi sono i gatti più costosi del mondo:


  • Savannah, è una razza difficile da allevare. Pensate che si possono vendere anche a 20mila euro!

  • Bengala, possono arrivare a costare più di 2000 euro.

  • Manx o gatto dell'isola di Man può arrivare a costare 3000 euro nella specie con il manto bianco!

  • Sphynx, il gatto Sfinge o gatto nudo, senza pelo e pelliccia, può arrivare a costare anche 1900 euro.

  • Scottisch Fold, il suo prezzo di solito non supera i 1000 euro.

  • Persiano, un gatto famosissimo anche in tempi antichi, è una razza molto ambita. Costa intorno ai 1000 euro.

  • Blu di Russia, un esemplare di gatto misterioso e molto affascinante, che può costare dai 1000 euro in su.

  • Maine Coon, un gatto molto particolare che può costare dagli 800 ai 1000 euro.

  • British Shorthair, un gatto bellissimo ed elegantissimo il cui prezzo si aggira tra i 500 e i 900 euro.

  • Siamese, una delle razze più famose e comuni, per questo il suo prezzo non è altissimo, anche se può arrivare a sfiorare i 700 euro.


Quando decidiamo di adottare un gattino o di aggiungere un componente felino alla nostra famiglia, però, non dimentichiamoci dei tanti micini che aspettano una casa e una famiglia nei tanti rifugi e gattili del nostro paese. Non saranno di razza, non avranno il pedigree, ma sono lì pronti a donarvi gratuitamente tutto il loro amore, senza chiedere nulla in cambio. Se non un tetto sopra la testa, un letto dove dormire, qualche buona crocchetta da mangiare e tante coccole!

Foto iStock

  • shares
  • +1
  • Mail