Maine Coon nero: immagini e carattere

Lo sapevate che il Maine Coon esiste anche di colore nero? Scopriamo qualcosa di più su questa variante della razza, incluso il carattere.

Lo sapevate che il 17 novembre si celebrano la Festa dei Gatti Neri? Ebbene, in questa giornata di festeggiamenti così felini, vogliamo parlarvi non solo di una razza molto amata, come il Maine Coon, ma anche della sua variante nera. Se volete condividere la vostra vita con una piccola pantera in casa, allora è del Maine Coon nero che dovreste innamorarvi. Il nome della razza deriva dal suo stato d'origine (il Maine) e dall'abbreviazione di "racoon", procione in inglese. Si pensa che gli antenati di questi gatti siano arrivati negli Stati Uniti via nave dall'Inghilterra (forse Angora, forse Persiani) o dalla Scandinavia (il Norvegese delle Foreste).

Il primo club di razza, dopo un periodo di latitanza dovuta alla maggior popolarità dei Persiani, venne creato nel 1951: il Central Maine Cat Club iniziò organizzando mostre. Ecco che da lì in poi il Maine Coon venne apprezzato in tutto il mondo. Attualmente, il Maine Coon è una delle razze di gatti più amate e diffuse anche qui da noi in Italia.

Maine Coon nero: carattere

Che carattere ha il Maine Coon nero? Lo stesso di tutti gli altri Maine Coon. Il Maine Coon, solitamente, ha un carattere allegro e affettuoso, amichevole e vivace. Il Maine Coon ama la compagnia e non disdegna di convivere con i cani, specialmente se viene abituato sin da piccolo. Il Maine Coon è un gatto che ama fare movimento: anche se si adatta a vivere in appartamento, ha bisogno di giocare, saltare e correre.

Ricordatevi che i Maine Coon rimangono curiosi e vivaci anche da adulti. Amano giocare con i loro umani, vogliono partecipare alla vita di famiglia (letteralmente adagiando la loro "esile" mole su qualsiasi cosa stiate facendo) e adorano farsi coccolare. Inoltre vocalizzano abbastanza, tendono a miagolare per richiamare l'attenzione.

Attenzione solo dal veterinario: non tutti i Maine Coon amano farsi manipolare dal veterinario, per cui si rischia di avere un felino di 10 kg che usa denti e artigli per far capire il suo punto di vista. E non è facile contenere 10 kg di gatto che non vogliono collaborare.

Maine Coon nero: aspetto e caratteristiche del folto mantello

Sono due le cose che colpiscono subito del Maine Coon, anzi, sono tre:

  • la stazza: pur non essendo la razza di gatti più grande in assoluto, un maschio adulto di Maine Coon pesa, normalmente 7-8 kg, anche se ci sono esemplari che arrivano tranquillamente ai 10 kg. E' un gatto che matura lentamente, la piena maturità la si ha intorno ai 3 anni
  • il folto mantello: il Maine Coon ha il pelo semilungo, con una folta coda pelosa. D'inverno il pelo tende ad essere più lungo e abbondante, ma anche d'estate la coda è estremamente folta. I cuccioli hanno pelo semilungo, poi si allunga fino ad arrivare al suo massimo a due anni
  • quelle orecchie così lunghe, appuntite e pelose: le orecchie del Maine Coon sono grandi, appuntite e hanno ciuffi pelosi sulle estremità

Parlando del colore del mantello del Maine Coon, ecco che il Maine Coon nero rientra perfettamente nello standard di razza. a differenza di altre razze, sono numerosi i colori e i tipi di mantello del Maine Coon. Questi sono i colori del mantello del Maine Coon:

  • nero
  • blu
  • rosso
  • crema
  • con macchie bianche
  • tigrato

Come tipo di mantello, invece, abbiamo:

  • tabby nero classico
  • tabby nero striato
  • anche con macchie

Il colore degli occhi del Maine Coon possono essere:

  • verdi
  • giallo-verdi
  • bronzo
  • impari
  • blu (raramente)

Maine Coon nero: prezzo

Qual è il prezzo di un Maine Coon nero? Il costo di un Maine Coon può variare dagli 800 ai 1.500 euro, molto dipende dalla genealogia e dal fatto che siano gatti da esposizione o meno. Non è un gatto dal costo di acquisto basso. Anche come mantenimento, viste le dimensioni, mettete in conto qualche euro in più per mangimi e affini.

Dal punto di vista della salute, oltre alle spese di base comuni a tutti i gatti (sverminazioni, vaccini...), considerate che i Maine Coon andrebbero controllati geneticamente per malattie congenite e ereditarie come la cardiomiopatia ipertrofica, l'amiotrofia spinale muscolare del Maine Coon e la carenza di piruvato chinasi eritrocitaria. Inoltre, nel caso voleste far accoppiare e riprodurre il vostro Maine Coon, oltre a queste malattie, ricordatevi di testare anche il gruppo sanguigno.

Se vi siete innamorati di questa razza e state cercando degli allevamenti di Maine Coon, potete provare a cercare qui degli allevamenti con cuccioli di Maine Coon, anche neri.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail