Scabbia cane: sintomi e come si cura

Chiamatela rogna sarcoptica o scabbia: sempre della stessa malattia stiamo parlando. Ma la scabbia del cane è contagiosa per l'uomo? E quale terapia usare?

Scabbia cane: cucciolo che si gratta

Esiste la scabbia nel cane? Certo, solo che in veterinaria si preferisce parlare di rogna sarcoptica del cane. Nel cane esistono due forme di rogna principali: la Rogna Rossa o Rogna Demodettica o Demodicosi e la Rogna Sarcoptica. Quando si parla di scabbia nel cane ci si riferisce a quest'ultima solitamente. Si tratta di una malattia cutanea provocata dall'acaro Sarcoptes scabiei var. canis. Solitamente colpisce i cani, ma come tutte le rogne da Sarcoptes può contagiare anche gli altri animali e l'uomo. Tuttavia bisogna dire che la scabbia del cane nell'uomo non provoca le medesime lesioni del cane, anche se rimane una zoonosi. Questo perché noi non siamo gli ospiti definitivi di questo acaro. Però possiamo sviluppare una dermatite molto pruriginosa, contagiosa anche per le altre persone. Le lesioni nell'uomo solitamente si localizzano su arti, addome e pube.

Scabbia cane: cause e sintomi

La scabbia del cane può colpire i cani di tutte le età e di qualsiasi razza. Tipicamente la si vede nei cuccioli, nei cani randagi o nei cani che provengono da ambienti sovraffollati. Contrarre la scabbia è molto facile per il cane: il contagio è diretto. Si ha anche una forma di contagio indiretto attraverso gli ambienti contaminati, visto che l'acaro, in determinate condizioni ambientali, può sopravvivere anche 2-3 settimane.

Ma qual è il ciclo biologico di questo acaro? Il Sarcoptes è un parassita permanente, in quanto tutto il suo ciclo vitale si basa sull'ospite (il ciclo vitale comprende gli stadi di uova, larva, ninfa e adulto). Le femmine, dopo l'accoppiamento, scavano gallerie negli strati superficiali della cute e depongono le uova. Dalla schiusa delle uova sino alla crescita di un adulto possono passare 17-21 giorni. Gli adulti si cibano dei detriti cutanei e di secrezioni.

L'incubazione della malattia è di 1-3 settimane. I sintomi della scabbia nel cane sono:

  • forte prurito (nella Demodicosi solitamente non si ha prurito, a meno che non si sia di fronte ad una forme generalizzata con sovrinfezione batterica)
  • formazione di croste soprattutto a livello di orecchie, arti, gomiti, garreti, addome ventrale e torace (nei casi gravi, le lesioni sono estese a tutto il corpo)
  • dermatite desquamativa
  • alopecia, croste e sovrinfezione batterica
  • ipercheratosi

Scabbia cane: diagnosi e terapia

La diagnosi di scabbia nel cane non è particolarmente complessa: come nel caso della Demodicosi, bisogna fare dei raschiati cutanei per trovare uova o acari adulti. A volte è necessario fare più di un raschiato prima di trovare l'acaro. La diagnosi differenziale viene posta nei confronti di:

Come si cura la scabbia nel cane? Esiste una terapia ben specifica per la scabbia nel cane. Attualmente si usano sia prodotti spot-on che compresse registrate anche per la rogna sarcoptica. Inoltre la terapia va estesa a tutti gli animali conviventi, per evitare reinfezioni. Vanno poi trattate anche eventuali sovrinfezioni batteriche secondarie.

Ricordatevi anche di effettuare una pulizia dell'ambiente più approfondita del solito. Non si cura la scabbia del cane con rimedi naturali: al massimo questi possono essere associati alla terapia tradizionale, ma da doli non funzioneranno.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

  • shares
  • +1
  • Mail