Addome gonfio nel cane e gatto: cause e cosa fare

Avete un cane o un gatto con addome gonfio? Ecco le principali cause e cosa fare.

Cane e gatto insieme

Anche in questo caso bisogna distinguere. Se il cane o il gatto hanno appena mangiato parecchio cibo potrebbe essere normale che abbiano la pancia un po' più gonfia. Qui volevo parlarvi di quei cani e gatti in cui ci si accorge più o meno velocemente e tempestivamente che la pancia è globosa, troppo dilatata, in cui si nota una marcata differenza fra torace e addome che appare dilatato e teso. Ecco le principali cause di addome gonfio nel cane e gatto e cosa fare.

Addome gonfio nel cane e gatto: cause

Non sottovalutate un addome gonfio nel cane e gatto. A volte i proprietari trascurano la cosa pensando che magari il loro pet sia semplicemente grasso e stia mangiando troppo, talvolta pensano che sia incinta (spesso anche quando è sterilizzato, evito di commentare in merito). E' vero, potrebbe essere così, ma se non lo fosse? Se quello che avete scambiato per grasso in realtà fosse una malattia e, sottovalutandola e ignorandola, questa stesse peggiorando?

Ci sono diverse cause di addome gonfio nel cane e gatto. Una è la presenza di ascite, liquido addominale. Può avere diverse cause: cardiache, epatiche, renali, gastrointestinali, traumatiche per rottura di organi, da rodenticidi... tutte cause gravi comunque che più vengono ignorate, più peggiorano.

Un addome gonfio potrebbe essere sì causato da una gravidanza inaspettata (ovviamente non se la vostra cagna è sterilizzata), ma potrebbe essere anche provocato dall'aumento di volume di un organo addominale: pensiamo per esempio a tumori di fegato, milza, ovaie, testicoli ritenuti, linfonodi, intestino, tutto questo può far aumentare di volume l'addome.

Anche una vescica piena da blocco vescicale o svuotamento non corretto può provocare dilatazione dell'addome, così come malattie ormonali come la Sindrome di Cushing. Aggiungiamoci anche una piometra enorme in una femmina non sterilizzata e anche la presenza di eccessivo gas come in caso di megacolon, dilatazione/torsione di stomaco, ileo paralitico... Nei cuccioli e nei gattini aggiungete poi anche la presenza di parassitosi intestinali.

Addome gonfio nel cane e gatto: cosa fare

Come avete visto, le cause sono tantissime e richiedono tutte terapie diverse: la cura per un addome gonfio da Cushing non è la stessa di un addome gonfio per una piometra o per un versamento emorragico da rodenticidi. Se vedete l'addome gonfio, portate il cane dal veterinario: tramite visita, radiografia ed ecografia addominale cercherà di capire se la causa del gonfiore è del gas, del liquido o un organo aumentato di volume.

A questo punto provvederà a richiedere analisi del sangue, visita cardiologica, esame del liquido per stabilire la natura della causa in modo da poter impostare una terapia mirata, sia essa medica o chirurgica.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail