Cocò, il pappagallo rubato, è tornato a casa

Cocò, il raro pappagallo gigante “Ara messicano” che era stato rubato a Ventimiglia, è tornato a casa.

Ara Messicano

Lieto fine per Cocò, il rarissimo esemplare di pappagallo Ara Messicano che, nei giorni scorsi, era stato rubato da alcuni malintenzionati mentre si trovava all’interno della serra dei suoi padroncini, proprietari di un’azienda floricola. La notizia del furto di Cocò aveva lasciato l’amaro in bocca a tutti quanti, e quindi non possiamo che essere felici di annunciare che il "piccoletto" è finalmente tornato a casa.

A trovarlo sono stati gli agenti della polizia municipale che, su segnalazione dei carabinieri, hanno fermato un extracomunitario che si dirigeva verso Ventimiglia tenendo in mano una grossa scatola di cartone dall'aspetto piuttosto sospetto.

Gli agenti sono partiti all’inseguimento dell’uomo, e dopo averlo fermato hanno scoperto che dentro la scatola c’era proprio Cocò, il pappagallo che era stato rapito pochi giorni prima. L'animale era spaventato, ma fortunatamente ancora vivo. Gli agenti hanno riconosciuto l’animale grazie alle foto pubblicate on line e nei giornali, ed hanno quindi portato l’uomo e il pappagallo nella caserma dei carabinieri. Qui, l’uomo è stato denunciato, ed il proprietario di Cocò è stato avvisato del suo ritrovamento.

L’uomo è stato davvero felicissimo per la lieta notizia, ed è subito andato a prendere il suo pennuto, con il quale vive da quasi 40 anni.

Via | Riviera24

  • shares
  • +1
  • Mail