Lilla, il cane del clochard Nereo morto a Roma gli è rimasta accanto fino alla fine

Lilla è la cagnolina del clochard Nereo morto a Roma dopo essere stato investito: non l'ha lasciato fino all'arrivo dei soccorsi.

cane bracco nero

Lilla è rimasta accanto a Nereo fino alla fine. Fino a quando non sono arrivati i soccorsi che però non hanno potuto fare nulla per il suo padrone, con cui viveva in strada ormai da tempo. Lilla è la cagnetta del clochard morto a Roma, investito da un'auto pirata. Il conducente lo ha falciato in Corso d’Italia all’altezza di via Puccini, nel quartiere Pinciano della Capitale, senza nemmeno fermarsi.

Nereo e Lilla erano molto famosi nel quartiere romano. Erano sempre insieme. Di giorno mentre lui leggeva quei libri che erano la sua grande passione, lei gli stava accanto. E lo stesso di notte. Quando il bar apriva all'alba sempre insieme attraversavano la strada, così lui poteva prendersi un caffè mentre lei faceva una passeggiata nel verde. Fino all'ultima passeggiata fatta insieme.

L'auto che ha travolto Gino Murani, 74enne originario del Veneto, non gli ha dato scampo. È morto sul colpo. Lilla era con lui anche quell'ultima volta. Ed è rimasta insieme a lui vegliandolo fino a quando non sono arrivati i soccorsi. Ora è caccia al pirata della strada, nella speranza che le telecamere di sorveglianza presenti in zona possano aver ripreso la targa dell'automobile o che qualche testimone possa aiutare gli inquirenti.

Lilla adesso cerca casa. È già scattata la gara di solidarietà per trovare una nuova casa per la povera cagnolina rimasta orfana di Nereo. Una donna che lavora in zona ha dato la sua disponibilità.


Foto iStock

  • shares
  • +1
  • Mail