Cane e gatto che bevono molto: cause e cosa fare

Avete un cane o gatto che bevono molto? Ecco le principali cause e cosa fare.

Cane e gatto giocano in bagno

Se può essere normale vedere cane e gatto bere di più durante l'estate, soprattutto nei giorni più caldi, dovrebbe farvi risuonare un campanellino d'allarme se questo bere di più, in realtà, è iniziato mesi fa, se oltre al bere di più ci sono anche altri sintomi come il fatto che il cane o il gatto mangino di più o di meno, siano dimagriti... Il fatto è che con l'arrivo del caldo viene naturale pensare che un animale che beve di più e mangia di meno lo fa per il caldo. Che in alcuni casi può essere anche vero, ma il problema è che spesso si tratta dei primi sintomi di patologie anche gravi che vengono sottovalutati e trascurati. Andiamo dunque a scoprire perché il cane e il gatto bevono di più e cosa fare.

Cane e gatto che bevono molto: cause

Ci sono parecchie cause che spingono un cane o gatto a bere di più, non tutte sono sempre patologiche. Per esempio l'arrivo del caldo o il passaggio a un'alimentazione secca: in entrambi i casi è fisiologico che il nostro animale beva di più. Solo che non è possibile escludere, dal solo fatto che beva di più, che ci siano altre malattie che possono provocare polidipsia e conseguente poliuria: se l'animale beve di più probabilmente urinerà anche di più.

Nel cane fra le cause di aumento della sete annoveriamo l'insufficienza renale, associata o meno a Leishmaniosi, il diabete mellito, la Sindrome di Cushing, il Morbo di Addison, il diabete insipido, l'ipotiroidismo, problemi epatici, la piometra, l'ipercalcemia, l'ipokaliemia, neoplasie cerebrali, versamenti o ascite, infezioni (ascesso prostatico...), disidratazione: queste sono solo alcune delle cause che spingono un cane a bere di più.

Nel gatto, invece, abbiamo forme come l'insufficienza renale, il diabete mellito, l'ipertiroidismo, problemi epatici, ipercalcemia, ipokaliemia, infezioni, versamenti o ascite. Più difficile vedere gatte con piometra visto che vengono sterilizzate di solito da giovani, ma non escludete la formazione di idrometra in gatte sterilizzate che hanno ancora l'utero.

Cane e gatto che bevono molto: cosa fare

Come avete visto, le cause sono parecchie e tutte richiedono una terapia diversa: curare una piometra non è la stessa cosa che curare un Cushing o un'ascite. Questo per spiegare perché richiedere una terapia per un cane o gatto che bevono molto non ha senso: prima bisogna scoprire la causa dell'aumento della sete, poi si può pensare a una terapia. Il che vuol dire portare il cane o il gatto dal veterinario, fare analisi, trovare la causa e farsi prescrivere una terapia. Sarebbe utile, in questo caso, se misuraste effettivamente quanto il cane o il gatto bevono nel corso delle 24 ore.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail