Vaccino per la Mixomatosi e per la Malattia Emorragica nel coniglio: età vaccinale e richiami

Oggi parliamo del vaccino doppio per la Mixomatosi e la Malattia Emorragica nel coniglio: qual è l'età minima vaccinale? E quanti richiami fare?

Conigli prato

Abbiamo parlato già in passato del piano vaccinale dei conigli. Tuttavia nel corso degli ultimi anni è uscito un nuovo vaccino comprensivo sia della Mixomatosi che della Malattia Emorragica, il che vuol dire che con un'unica iniezione è possibile effettuare entrambe le vaccinazioni. La particolarità di questo vaccino è che un vaccino a virus vivo che contiene un ceppo virale della Mixomatosi capace di cross reagire e di fornire una buona immunità anche per la Malattia Emorragica virale.

Vaccino la Mixomatosi e per la Malattia Emorragica nel coniglio: a che età vaccinare?

Tale vaccino per la Mixomatosi e per la Malattia Emorragica nel coniglio va effettuato a un'età minima di 5 settimane: questo vuol dire che prima delle 5 settimane di vita del coniglio non può essere fatto. Se eseguito nei tempi corretti, entro 3 settimane dall'inoculazione immunizza attivamente i conigli e riduce la mortalità e i sintomi provocati dalla Mixomatosi e previene la mortalità provocata dalla Malattia Emorragica del coniglio.

Non va usato questo vaccino su coniglie gravide o in allattamento. Inoltre non essendoci studi che valutino la fertilità del maschio a seguito della vaccinazione, conviene non vaccinare con questo prodotto i maschi da riproduzione.

Vaccino la Mixomatosi e per la Malattia Emorragica nel coniglio: richiami?

La cosa bella di questo vaccino doppio contro la Mixomatosi e la Malattia Emorragica nel coniglio è che dura un anno, quindi non sono necessari richiami mensili o semestrali. Il che vuol dire anche meno stress per i conigli. Il vaccino va fatto per via sottocutanea.

Ci sono però alcune precauzioni. Come sempre vanno vaccinati solamente conigli sani. Se poi il vostro coniglio è stato vaccinato in precedenza con un altro vaccino per la Mixomatosi o che possono essere stati esposti a un'infezione naturale col virus, ecco che potrebbero non reagire abbastanza a questo vaccino per quanto riguarda la Malattia Emorragica.

Come effetti collaterali, viene segnalato:

  • un aumento temporaneo della temperatura che passa da solo
  • un piccolo gonfiore entro le prime due settimane nel sito di inoculo, gonfiore che di nuovo sparisce da solo nell'arco di massimo 3 settimane
  • lieve linfoadenopatia transitoria nei primi 3 giorni dal vaccino (ma solo con sovradosaggi se si usa il flacone multidose)

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail