Ukidog, il social network per animali domestici

Lo sapevate che esiste un social network dedicato agli animali domestici? Si chiama Ukidog ed ecco come funziona.

Bouledogue francese con cellulare

Fra le tante app dedicato ai nostri animali domestici, una menzione particolare spetta a Ukidog. Si tratta di un vero e proprio social network dedicato ai cani e ai rispettivi umani. Creato da Sara Orlandi, Ukidog presenta una mappa dove vengono segnalate le aree cani disponibili in zona. Grazie poi alla funzione di geolocalizzazione, si sa quali animali siano presenti e quali siano le loro caratteristiche. Questo è possibile perché, quando un proprietario si iscrive, deve fornire indicazioni relative al sesso (nella versione Free), razza, età, taglia e se passeggia libero o al guinzaglio (questo nella versione Premium).

Ukidog: come funziona il social network per cani?

Sara Orlandi spiega così la genesi di Ukidog: "L’idea mi è venuta tre anni fa, in una notte. Stavo riflettendo sul fatto di avere a disposizione app per ogni cosa, ma non per portare in giro i cani in totale sicurezza". E ancora: "Ukidog è nata essenzialmente per la sicurezza dei cani e dei padroni. Poi ci abbiamo aggiunto la parte social, che serve per fare gruppo, ma anche per conoscere meglio chi ci sta attorno".

Curiosamente, fra le informazioni da inserire su Ukidog, mancano quelle relative ai proprietari. I padroni di cani possono scegliere liberamente se comparire col nome reale o con un nickname. Questa scelta è stata voluta dai creatore dell'app: oltre che per tutelare la privacy, il fatto è che Ukidog non vuole essere il Tinder per i cani.

Ukidog è disponibile in due versioni. Nella versione Free gli utenti vengono a conoscenza solamente del sesso degli altri cani, mentre nella versione Premium a pagamento (costa 1,99 euro l'anno) saranno disponibili altre informazioni, fra cui la razza, la taglia, l'età, se le femmine sono in calore in quel momento e la chat per parlare con gli altri iscritti.

L'app, che può essere usata in tutta Italia, ha anche un'altra, interessante funzione: i proprietari possono essere avvertiti della presenza in zona di cani aggressivi o pericolosi, in modo da evitarne il contatto. L'app è stata lanciata da pochissimo, ma ha già ottenuto ottimi riscontri, tanto che si sta pensando di esportarla anche negli Stati Uniti. Potete scaricare gratuitamente l'app Ukidog dal Google Play Store e dall'App Store.

Via | Corriere - Sito ufficiale Ukidog

Foto | iStock

  • shares
  • Mail