Diarrea da Rotavirus nel cane: cause, sintomi e terapia

Andiamo a vedere anche cause, sintomi, diagnosi e terapia della diarrea da Rotavirus nel cane.

Diarrea cane

Abbiamo parlato di diarrea da Rotavirus nel gatto, nel coniglio, nel furetto, dunque perché non parlare anche di diarrea da Rotavirus nel cane? Fondamentalmente i Rotavirus di tipo A sono una delle principali cause di diarrea neonatale sia nell'uomo che negli animali. Diciamo che di norma la diarrea da Rotavirus nel cane non provoca gravi gastroenteriti, a meno che non si vada ad innestare su un cucciolo immunodepresso o con altra patologia in corso. O che non si sviluppi in concomitanza con altre patologie virali (soprattutto in concomitanza con infezioni da CCV o Coronavirus e CPV-2 o Parvovirus) o parassitarie in corso (soprattutto Giardia, Coccidi o anche infestazioni multiple da nematodi e cestodi).

Diarrea da Rotavirus nel cane: cause e sintomi

L'infezione da Rotavirus nel cane di solito provoca gastroenteriti non gravi e non importanti, pensate che spesso si sviluppa in forma subclinica. Normalmente la diarrea da Rotavirus viene diagnosticata in cani di età inferiore alle due settimane, più raramente nei cani fino all'anno di età, anche se non si può escluderla.

L'infezione da Rotavirus tipicamente si localizza nel piccolo intestino: la replicazione del virus provoca atrofia dei villi intestinali con sostituzione delle normali cellule epiteliali cilindriche con cellule cuboidi, responsabili poi dello sviluppo del malassorbimento e della diarrea.

Quando provoca malattia, i sintomi della diarrea da Rotavirus sono:

  • anoressia
  • vomito
  • diarrea

Una cosa interessante è che diversi studi hanno dimostrato come la popolazione canina adulta possiede anticorpi contro i Rotavirus, il che vuol dire che è un'infezione comune nei cani, anche se di scarsa rilevanza clinica.

Diarrea da Rotavirus nel cane: diagnosi e terapia

Per quanto riguarda la diagnosi di certezza di diarrea da Rotavirus, non basta un normale esame feci, ma bisogna fare esami specifici tramite sierologia e PCR. Cosa che non è che viene fatta per ogni singola diarrea del cane.

La terapia di base è sintomatica, essendo una forma virale non esiste terapia specifica. Quindi a seconda della gravità dei sintomi e dello stato di salute del cane si somministrano opportune combinazioni di fermenti lattici, addensanti delle feci, vitamine, antibiotici per scongiurare o curare sovrinfezioni batteriche secondarie, terapia idratante tramite flebo per evitare la disidratazione.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail