Stati Uniti: casi di Brucellosi nei cani, zoonosi per l'uomo

Nello Iowa sono stati segnalati diversi casi di Brucellosi, zoonosi che può essere trasmessa anche dal cane all'uomo.

Uomo e cane

I veterinari dello stato dello Iowa, negli Stati Uniti, hanno confermato la presenza di casi multipli di Brucellosi canina, malattia che può essere trasmessa da cani infetti all'uomo e ad altri animali. Forse è presto per parlare di epidemia vera e propria per questa zoonosi, ma il servizio veterinario locale ha parlato di diversi casi. L'origine di questi casi sarebbe stata rilevata in un allevamento di cani di piccola taglia nella contea di Marion, secondo quanto rivelato da un comunicato stampa emesso dal Dipartimento per l'agricoltura e la gestione del territorio dello Iowa.

Sintomi di Brucellosi a cui fare attenzione

Il comunicato stampa ha spiegato che la minaccia per i proprietari di animali domestici è bassa. Tuttavia potrebbero essere maggiormente a rischio:

  • allevatori
  • veterinari
  • chiunque venga a contatto con sangue, tessuti e liquidi durante il parto di un cane infetto

Il dipartimento non solo ha suggerito che tutte le persone a rischio debbano consultare il proprio medico, ma anche che tutti coloro che hanno acquistato di recente un cane di piccola taglia presso Marion Co. debbano contattare subito il proprio veterinario. Un foglio informativo relativo alla malattia, realizzato dalla Iowa State University, ha poi raccomandato a tutti coloro che assistono i cuccioli durante il parto o che vengano a contatto con gli organi riproduttivi dei cani, di utilizzare indumenti protettivi, ivi inclusi guanti e maschere.

L'Università ha poi spiegato che l'infezione umana è rara, in quanto richiede uno stretto contatto con i cani infetti. Come sintomi abbiamo:

  • febbre
  • mal di schiena
  • dolori articolari
  • sintomi neurologici
  • sintomi oculari
  • sintomi cardiaci

Per questo motivo, la AHeinz57 Pet Rescue & Transport, Inc., un'roganizzazione che si occupa di salvataggio degli animali a De Soto, Iowa, ha messo in quarantena 32 cani acquistati all'asta da un allevatore, in attesa di aver i risultati dei test. Per sicurezza, inoltre, finché i laboratori non forniranno tali risultati, il rifugio rimarrà chiuso per almeno i prossimi 30 giorni.

Via | CNN

Foto | iStock

  • shares
  • Mail