Gatto che respira a bocca aperta per il caldo: cosa fare?

Avete un gatto che pensate possa respirare a bocca aperta per il caldo? Ecco cosa fare e cosa non fare.

Gatto bocca aperta

Siamo abituati a vedere il cane respirare a bocca aperta, non il gatto. In generale il cane respira a bocca aperta per disperdere il calore in eccesso visto che non può sudare, anche se non dobbiamo escludere altre cause di respirazione a bocca aperta (vedi per esempio dispnea da edema polmonare, versamento toracico, problemi cardiaci...). Però il gatto normalmente non lo fa. Se è vero che quando fa molto caldo anche il caldo potrebbe tendere a respirare così, non bisogna sottovalutare il fatto che potrebbe respirare così per motivi patologici, che nulla hanno a che fare col caldo. Ecco cosa fare quando il gatto respira a bocca aperta per il caldo.

Gatto, respirazione a bocca aperta e caldo

Se fa molto caldo, soprattutto se il gatto si è agitato perché ha giocato parecchio, ha corso o semplicemente è stressato, ecco che potrebbe cominciare a respirare a bocca aperta. Se il problema è il caldo, cercate di mettere il gatto in un ambiente il più fresco e ventilato possibile (magari non proprio sotto il bocchettone dell'aria condizionata, altrimenti aspettatevi a breve laringiti, tracheiti...).

Se il gatto lo consente (traduci: non è un killer che vi stacca un dito se azzardate queste manovre), passategli un panno inumidito con acqua fredda e ben strizzato su testa e zampe, proprio per cercare di raffreddarlo un po'. Ammetto, però, che non tutti i gatti consentono questo trattamento.

Cercate di evitare che il gatto corra o faccia troppa attività durante le ore più calde della giornata, che si addormenti al sole o dietro ai vetri delle finestre, dove le temperature salgono parecchio.

Ma se il gatto non respira a bocca aperta per il caldo?

Il problema è che il gatto potrebbe respirare a bocca aperta anche per problemi più gravi del semplice caldo. Il fatto è che senza una visita dal veterinario non potete distinguere quale dei due casi sia: è vero che il gatto che respira a bocca aperta per altri problemi magari ha altri sintomi, non mangia, è mogio, ma non è sempre così. Ho visto gatti mangiare, non essere troppo mogi, respirare a bocca aperta, tutti a casa convinti che fosse il caldo e poi quando dopo settimane ci si decide a portarlo dal veterinario, to' guarda, il gatto ha un versamento toracico. Che ha avuto intanto settimane per essere trascurato e andare avanti.

Mettetela così: se il gatto respira a bocca aperta, lo portate dal veterinario, sta bene e lo fa solo per il caldo, al massimo avete fatto un giro in più dal veterinario. Ma se il gatto respira a bocca aperta, non lo portate dal veterinario perché siete convinti che ha solo caldo, ma il gatto poi ha altro, è possibile che la patologia trascurata vada così avanti da non essere poi più curabile o da richiedere terapie più aggressive o costose rispetto a quelle che avrebbe fatto se portato ai primi sintomi.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail