Se lo stress è condiviso tra proprietari e cani

Se i padroni sono stressati anche i cani possono essere stressati allo stesso modo.

stress cani padroni

Se i padroni sono stressati, altrettanto stressati sono anche i cani. È quello che emerge da una ricerca condotta dagli esperti dell'Università di Linköping, in Svezia. Secondo i ricercatori i cani possono riflettere come uno specchio il livello di stress, ansia e tensione che provano i loro amici umani. I livelli sono nella maggior parte dei casi molto simili per non essere collegati.

I ricercatori svedesi hanno condotto uno studio esaminando come i livelli di stress nei cani sono influenzati dallo stile di vita che seguono e dalle persone con cui entrano maggiormente in contatto ogni giorno. Altre ricerche hanno dimostrato un nesso tra lo stress a lungo termine dei bambini e delle loro mamme. Lo stesso meccanismo potrebbe innescarsi anche nei cani e nell'essere umano di riferimento, quello che si prende cura di Fido. Come farebbe una mamma, appunto.

Lo studio è stato condotto esaminando 25 border collie e 33 cani da pastore delle Shetland. Tutti i cani appartenevano a delle donne. I partecipanti, animali e umani, hanno fornito campioni di capelli e di peli per individuare la presenza del cortisolo, l'ormone dello stress. Che però subisce variazioni anche nei momenti in cui si fa attività fisica, quindi sono state registrate anche queste anontazione.

Ann-Sofie Sundman, principale autrice dello studio, spiega che il suo team di ricerca ha scoperto che i livelli di cortisolo nel cane e nel suo proprietario erano come sincronizzati. Seguendoli per diversi mesi e misurando la presenza di questo ormone, si è potuti arrivare alla conclusione che persone con alte concentrazioni hanno cani con livelli elevati e persone con basse concentrazioni cani con valori decisamente più bassi.

Quindi quando noi soffriamo di stress, è possibile che Fido sia stressato quanto noi!

Foto Pixabay

  • shares
  • Mail