Freddie Mercury, il cane abbandonato perché deforme salvato all'ultimo minuto

Lo hanno chiamato Freddie Mercury. Questo cagnolino ha rischiato di morire, dopo essere stato abbandonato perché deforme.

Freddie Mercury è il nome che è stato dato a un povero cagnolino che ha vissuto una vita davvero difficile. Questo povero chihuahua è nato con una malformazione agli arti e alla mascella, che gli ha dato un aspetto deforme. Non rientrava negli standard canonici. E per questo motivo la sua famiglia ha deciso di abbandonarlo. Era troppo brutto per essere venduto. E non avevano alcuna intenzione di pagargli le cure mediche, che erano troppo care.

Il povero Freddie Mercury, chiamato come il leader dei Queen, è così arrivato in canile. Le possibilità di adozione per lui erano bassissime. Sembrava che non ci fossero più speranze per il povero chihuahua. In America, non si può rimanere troppo a lungo in un canile. Chi non trova famiglia in un certo lasso di tempo, viene mandato a un destino crudele. Mancavano pochi giorni alla soppressione del povero cagnolino che nessuno amava. E del quale nessuno aveva intenzione di prendersi cura.

Nessuno tranne Angela Adan, volontaria del rifugio di Marley’s Mutts, in California, che, non appena è venuta a conoscenza della sua storia, ha deciso di salvarlo. In 5 ore si è innamorata perdutamente e lo ha accolto in casa sua. Il cagnolino non solo è stato accolto in una famiglia amorevole, ma ha ricevuto anche le cure di cui aveva bisogno, come interventi alla bocca per estrarre 17 denti e consentirgli di mangiare. Hanno anche scoperto che era malato di infiammazione all'epiglottide.

Angela ha deciso di aprire un profilo Instagram a Freddie Mercury, così può raccontare tutto, con foto e video, per far vedere al mondo intero che possiamo fare la differenza. Basta non voltarsi dall'altra parte.

Ciao sono Freddie Mercury, in missione per portare felicità a chi ci incontra.

Andiamo a conoscerlo?

  • shares
  • Mail