Il grosso grasso gatto pantera che spaventa i cacciatori a Certaldo

Non sparate: è solo un gatto, un grosso gatto ma pur sempre un gatto e non una pantera. Questo l'appello ai cacciatori di Sciano (Certaldo, Firenze) della signora Maria Teresa Sardella, residente in una casa di campagna, situata a Bagnano, tra Certaldo e Barberino, in provincia di Firenze, insieme al suo micione. E aggiungiamo che non sarebbe il caso di sparare mai contro nessun animale, le pantere poi sono assolutamente protette e spetta agli agenti della forestale catturare gli animali esotici!

La vicenda, riportata da La Nazione, ha dell'incredibile: nelle campagne di Sciano da qualche tempo i cacciatori hanno avvistato una pantera che si aggira nella zona. Ma in realtà, è questo grosso gatto di ben 9 chilogrammi di peso l'unico grande felino della zona. La signora Maria Teresa ne è certa ed invita tutti, cacciatori e non, a non sparare o ferire l'animale pensando in questo modo di chiudere la vicenda pantera a Sciano.

Il gatto, si chiama Re Sole per la sua maestosità anche se il pelo è buio come la notte, non pesa così tanto perché è in sovrappeso: la sua razza, è uno splendido esemplare nero di gatto del Maine Coon, raggiunge infatti dimensioni notevoli ma da qui a scambiarlo per una pantera! Spiega la proprietaria:

Compresa la coda può arrivare a misurare più di un metro di lunghezza. Questi gatti bisogna prenderli da allevatori specializzati e certificati, come ho fatto io. Ce ne sono di vari colori, io ho anche una femmina che non è nera, e che è un po' più piccola. In passato, ho saputo che, altrove, felini di questa razza e non neri sono stati scambiati per linci, leoncini e via dicendo.

Re Sole mangia tre volte al giorno ed ama passeggiare per le splendide campagne valdelsane intorno casa e speriamo possa farlo ancora indisturbato, senza scatenare il panico! Qui trovate altre foto del micione insieme alla sua proprietaria!

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: