Brasile: Pappagallo epilettico scatena diatriba legale

Questa strana storia ci arriva dal Brasile. Ha come protagonisti un pappagallo che soffre di epilessia, la sua famiglia e l'Ibama, l'agenzia brasiliana per l'ambiente. In pratica Sorò, un pappagallo dell'Amazzonia, vive a casa della famiglia Oliveria che lo considera, dopo ventisei anni, un membro della famiglia. Come detto sopra, però, Sorò soffre di una grave forma di epilessia, tanto da costringere la sua famiglia a mettere una specie di telo di protezione sotto la gabbia per evitare che, durante una crisi, si faccia male cadendo.

A questo punto entra in gioco l'Ibama che, forte di una legge che vieta l'allevamento in gabbia delle specie selvatiche, chiede la consegna immediata di Sorò che, una volta consegnato, se sano, verrà rimesso in libertà, se malato, come nel suo caso, verrà eliminato. Ovviamente la famiglia di Sorò si è rifiutata categoricamente di consegnare il pappagallo e la cosa è finita dritta sul tavolo del giudice si San Paolo che ha decretato l'affido temporaneo del pappagallo alla famiglia Oliveira sino alla sentenza definitiva.

Via| La Zampa

  • shares
  • Mail