Come insegnare al cucciolo a sporcare fuori

L’arrivo di un cucciolo in casa è uno degli eventi più belli della vita di ogni proprietario di cane. Ma, soprattutto per le persone che per la prima volta si avvicinano al modo canino, tale momento può essere anche difficoltoso.

Uno dei problemi che i proprietari devono presto affrontare è quello dell’emissione di urine e feci in casa. I cuccioli, proprio come i bambini piccoli, non riescono a trattenere i loro bisogni e hanno necessità di urinare e defecare molte volte nel corso della giornata.

Quindi, per insegnare al cucciolo a sporcare all’esterno, per prima cosa bisogna portarlo fuori molto spesso, ogni due ore circa, gratificandolo con lodi, carezze o bocconcini non appena urina o defeca in ambiente esterno. E’ fondamentale che le uscite durino almeno 20 minuti, in modo da dare il tempo al cucciolo di espletare i propri bisogni.

Per aiutarlo a imparare più velocemente, è importante fare in modo che sbagli il meno possibile: il cucciolo andrà osservato per capire quali sono i momenti nei quali, nel corso della giornata, ha maggior bisogno di sporcare (in genere al risveglio, dopo la pappa e il gioco) e per portarlo fuori prima che sporchi in casa.

Se non facciamo in tempo a portarlo fuori e ci accorgiamo che sta sporcando sul pavimento, interrompiamolo con un “no” e prendiamolo in braccio per portarlo fuori; se continuerà a urinare o defecare all’aperto, lodiamolo molto per fargli capire che sta facendo la cosa giusta.

Se ci accorgiamo che il cucciolo ha già sporcato sul pavimento, non diciamogli nulla. Se lo sgridassimo in questi momenti, il nostro cucciolo si preoccuperebbe per il nostro stato d’animo, ma non capirebbe il motivo della nostra arrabbiatura! Puliamo e portiamo pazienza, pian piano il nostro cucciolo imparerà a trattenere i suoi bisogni e a farli in ambiente esterno.

Cose da non fare in nessun caso: non punirlo fisicamente né rimproverarlo avvicinandogli il muso a urine e feci. Tali sistemi non sono metodi educativi efficaci e provocano solo confusione e stress nel cucciolo.

Foto | halfrain via photopin

  • shares
  • Mail