Somiglianze e differenze tra cani e gatti in 10 aforismi

I cani e i gatti spesso diventano paradigmi di modi diversi di affrontare la vita.

Cani e gatti, si sa, non vanno molto d'accordo. Almeno questa è la sensazione generale. Poi, come in ogni cosa, ci sono le differenze.

Spesso cani e gatti diventano paradigmi, a loro insaputa (forse), di modi diversi di affrontare la vita. Eccovi quindi dieci aforismi sulle somiglianze (poche) e differenze (molte) tra questi due animali che allietano nel nostre vite.

Somiglianze e differenze tra cani e gatti in 10 aforismi


  • I cani ci guardano ammirati. I gatti ci guardano con disprezzo. Solo i maiali ci trattano alla pari (Winston Churchill)

  • I cani mangiano. I gatti pranzano (Anna Taylor)

  • I gatti sono di gran lunga più intelligenti dei cani. Non riuscireste mai a costringere otto gatti a trascinare una slitta sulla neve (Jeff Valdez)

  • I gatti sono il massimo del narcisismo: lo si capisce dal tempo che passano a fare la toeletta. I cani sono diversi: per loro fare toeletta significa rotolarsi nel fango (James Gorman)

  • Il cane è il migliore amico dell’uomo; il gatto è il migliore amico del gatto (Robert J. Vogel)

  • Il cane è un brano in prosa, il gatto una poesia (Jean Burden)

  • Per avere sempre un giudizio veritiero su di sé, tutti dovremmo possedere un cane che ci adori e un gatto che ci ignori (Derek Bruce)

  • Quando li chiami, i cani corrono; i gatti invece prendono nota del messaggio e poi arrivano con comodo (Mary Bly)

  • Se gli animali sapessero parlare, il cane sarebbe un chiacchierone senza peli sulla lingua. Il gatto, invece, avrebbe la rara delicatezza di non pronunciare mai una parola di troppo (Mark Twain)

  • Se un cane vi salta in grembo è perché vi vuole bene, ma se lo fa un gatto è perché cerca un posto caldo (Alfred North Whitehead)

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail